Insieme per vincere la povertà.

800.99.13.99

Maurizia Iachino nominata nuovo presidente

Maurizia Iachino

Maurizia Iachino

Con l’entrata ufficiale nell’organizzazione mondiale Oxfam, Oxfam Italia nomina Maurizia Iachino presidente.
Insieme a Maurizia Iachino, già presidente di Save The Children Italia, si insedia un nuovo Consiglio di amministrazione , composto da Ariane Arpa, Anna Maria Artoni, Ambrogio Brenna, Massimo Brunelli, Roberto Cavallini, Mario Ferrario, Luigi Gubitosi, Pietro Scott Jovane, Riccardo Luna, Annalisa Mauro e Gianni Riotta.


Maurizia Iachino succede a Francesco Petrelli, che lascia dopo due mandati, segnati dall’intenso lavoro che ha traghettato Ucodep – storica ONG italiana con radici toscane – verso Oxfam,  organizzazione internazionale presente in oltre 90 paesi, con 17 affiliati e 3000 partner.

Maurizia Iachino si occupa da vent’anni di Executive Search e Corporate Governance, prestando consulenza in materia di Risorse Umane e Buon Governo in ambito sia pubblico che privato. Con l’obiettivo di aiutare gli altri a migliorare il proprio rapporto con il lavoro nell’interesse personale e del bene comune. Senza perdere mai di vista diritti delle donne e pari opportunità.

Dalla crisi economica usciremo solo se l’Italia terrà fede alla sua tradizione di impegno sociale e cooperazione. La crisi è un’opportunità per recuperare la vocazione sociale che abbiamo smarrito”, ha dichiarato Maurizia Iachino. “In questi mesi un’ampia porzione dell’Africa occidentale vive sotto la minaccia della carestia. Rimettere in ordine i conti a casa nostra e poi riporre i registri contabili in un cassetto non può bastare. Fame e ingiustizia si possono sconfiggere con risorse minime. Dobbiamo coraggiosamente investire in progetti di sviluppo e scommettere sulle donne. Sapete che se le donne contadine avessero le stesse opportunità degli uomini, i raccolti aumenterebbero del 20–30%, riducendo così il numero degli affamati del 12-17% a livello mondiale?”

Grazie alla sua rete mondiale, alla trasparenza e all’autorevolezza guadagnata in 70 anni di lavoro, Oxfam vuole offrire opportunità, contribuendo alla ricerca di nuove strade per lo sviluppo.

“Oxfam non dorme mai, – aggiunge Iachino –  c’è sempre un paese in cui stiamo operando, e una questione aperta dell’agenda internazionale alla quale stiamo dando il nostro contributo.  Ci impegniamo non solo ad aiutare in modo diretto chi soffre fame e povertà, ma anche, attraverso campagne, a sensibilizzare l’opinione pubblica. Faremo sentire la nostra voce a vertici internazionali come G8, G20 e conferenze ONU sui cambiamenti climatici. E saremo in forze a Rio+20 per discutere di futuro e sviluppo sostenibile. Siamo ambiziosi, perché vogliamo sconfiggere l’abominio della povertà e della fame. Ma riusciremo grazie alle persone. Ai loro talenti, alla loro generosità e al loro lavoro”.

Ufficio stampa

Mariateresa Alvino 348.9803541 email: mariateresa.alvino@oxfamitalia.org.

Gabriele Carchella 320.4777895 gabriele.carchella@oxfamitalia.org