Oxfam Italia: sviluppo, emergenza e campagne di opinione
contro l’ingiustizia della povertà nel mondo

The power of people against poverty

This span fixes the IE duplicate content bug. Do not remove this, or the text area under the nav will display duplicate p content from above and break the layout

Bolivia

I problemi del paese

Madre e figlia, Bolivia. Credits: Oxfam Italia

Madre e figlia

L’ambiente boliviano presenta molte opportunità e ricchezze, contando 21 aree protette, pari al 15% del territorio nazionale. Lo sfruttamento delle risorse naturali – agricoltura, industria estrattiva e idrocarburi – rappresenta il 40% delle attività economiche. Il 64% della popolazione vive in condizioni di povertà e l’accesso ai servizi sanitari è garantito solo al 46% della popolazione.

Cosa facciamo

Lavoriamo nel settore dell’educazione sanitaria, dell’igiene e della gestione delle acque nella regione del Chaco, una delle più povere del paese. Seguiamo un approccio orientato alla tutela dell’ambiente e della salute, cercando di contrastare lo sfruttamento indiscriminato delle risorse naturali, la deforestazione e l’inquinamento delle acque. Appoggiamo le organizzazioni di donne nel settore tessile e agro-alimentare e forniamo servizi socio-sanitari ed educativi a loro e ai loro figli.

Donne partecipanti a un corso di formazione, Bolivia. Credits: Oxfam Italia

Durante la formazione

La popolazione degli indigeni Guaraní, che abita le aree rurali marginalidella Regione del Gran Chaco, ha accesso limitato ai servizi sanitari. Oxfam Italia tiene corsi di formazione per biotecnici, tecnici di laboratorio e operatori, equipaggia laboratori per il trattamento delle acque, realizza studi e attività di educazione sanitaria e garantisce assistenza alla salute a 50 comunità.

Margarita abita a Sucre, Bolivia. Ha imparato a tessere al telaio.Credits: ChristianOliveri/OxfamItalia

Margarita

Margarita Medrano Segovia, 44 anni, abita nella città di Sucre, in Bolivia, ormai da più di vent’anni, ma è originaria di una comunità quechua della zona rurale di Chuquisaca. E’ sposata e ha 6 figli. E’ coinvolta insieme a tante altre donne in un  progetto per il rafforzamento di gruppi femminili dell’area di Chuquisaca, in collaborazione con l’associazione Kat ed il Centro di Produzione Arte Mujer Bartolina. A Margarita, come ad altre migliaia in Italia e nel Sud del mondo, abbiamo garantito assistenza e formazione qualificata, ma soprattutto è stata data la possibilità di far sentire la propria voce.

La luna e il giaguaro, 2004.

Vuoi esplorare un lato sconosciuto quanto accattivante di questo paese? Leggi con noi La luna e il giaguaro. Fiabe, miti e leggende del popolo guaranì, a cura di Sabina Morosini, illustrazioni di Mauro Mori, Città di Castello, 2004. Libro bilingue italiano/tedesco che raccoglie miti e leggende diffusi nella regione del Chaco, abitata dal popolo guaranì. Chiedicelo scrivendo a comunicazione@oxfamitalia.org