Attività formative

Attività formative

Nell’agire contro la povertà a 360°, il nostro approccio integrato prevede, oltre agli interventi diretti sul campo, attività di educazione e formazione: un modo concreto, efficace e di qualità per andare verso un cambiamento reale e consapevole.

Le attività di formazione rivolte a insegnanti, educatori, mediatori linguistici culturali, operatori sociali e legali riguardano principalmente gli ambiti di esperienza e eccellenza in cui Oxfam Italia già opera: diritti umani, intercultura, normativa sulla migrazione, salute dei migranti e molto altro.

Dalla scuola d’infanzia fino alla scuola secondaria di secondo grado, gli insegnanti, gli educatori e i mediatori potranno permettere ai loro studenti di partecipare concretamente alle attività di Oxfam Italia, capire le dinamiche e diventare futuri cittadini responsabili in un mondo più sostenibile.

PROGETTI ATTIVI

Italia

Comprendere il presente. Giovani: nuovi narratori e attori della cooperazione approfondisce le conoscenze sulle cause profonde del fenomeno migratorio in termini di sicurezza alimentare, disuguaglianze di ricchezza e reddito nei paesi e fra i paesi e finanziamento dei servizi pubblici. Ha una importante componente di attivismo giovanile, prevede tavoli regionali in collaborazione con le autorità locali e azioni di campaigning.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Toscana area metropolitana di Firenze, Empoli, Campi Bisenzio e Prato

Il dispositivo del mentoring per promuovere inclusione e successo scolastico supporta le scuole nel processo di rinnovamento di pratiche educative volte a prevenire e combattere il fenomeno della dispersione scolastica. Docenti, dirigenti scolastici, educazione tra pari con studenti mentor e mentee e competenze chiave per la cittadinanza.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Toscana

Walk the Global Walk” rende docenti di tutte le materie e studenti protagonisti di percorsi educativi curriculari sul tema di Città e Comunità Sostenibili, laboratori di cittadinanza attiva, eventi co-organizzati con le autorità locali, una spettacolare Marcia per i Diritti Umani e di una Summer School in Portogallo. È l’upgrade europeo del XXII Meeting sui Diritti Umani.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Toscana

“GAPS – Generi Alla Pari a Scuola” è per scuole e docenti che vogliono mettersi alla prova sul tema della parità di genere. Attraverso 3 livelli di certificazione (bronzo, argento e oro), mira a creare all’interno delle scuole un cambiamento strutturale sulla tematica delle pari opportunità.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Italia

“People have the power. Attivarsi contro la disuguaglianza” affronta le dimensioni e le cause alla base dell’estremizzazione della povertà, della disuguaglianza e dell’esclusione sociale per dare agli studenti adeguati strumenti di comprensione e di attivazione, trasformando l’energia in risorsa positiva di ingaggio attivo in prima persona.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Arezzo, Firenze, Siena e Pisa

“New Business for Good” immagina modelli di sviluppo alternativo a quello del “profitto ad ogni costo” ed esplora le virtù dei nuovi modelli di business etico, inclusivo e sostenibile. Un percorso di dialogo, collaborazione e creazione con attori del mondo profit e no profit.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Italia

Comprendere il presente. Giovani: nuovi narratori e attori della cooperazione approfondisce le conoscenze sulle cause profonde del fenomeno migratorio in termini di sicurezza alimentare, disuguaglianze di ricchezza e reddito nei paesi e fra i paesi e finanziamento dei servizi pubblici. Ha una importante componente di attivismo giovanile, prevede tavoli regionali in collaborazione con le autorità locali e azioni di campaigning.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Toscana

“SMEB: database per l’Alternanza Scuola-Lavoro” è uno strumento flessibile e gratuito per facilitare i contatti tra scuole, piccole e medie imprese ed enti di istruzione e formazione a livello regionale, con l’obiettivo di sviluppare percorsi congiunti di scuola-lavoro, mettendo in evidenza le opportunità offerte e ricercate dai diversi attori.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Italia

Alternanza Scuola-Lavoro “Incarta il presente, regala un futuro”, un’occasione unica per mettersi alla prova con il public speaking, raccontando e illustrando ai clienti il lavoro di Oxfam nel campo della cooperazione e dello sviluppo economico.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Italia

“Conectando mundos” è una proposta educativa che associa l’attività in classe con il lavoro in comune online, alla quale partecipano più di 16.000 alunni e alunne di diversi paesi. Il tema di quest’anno? Diritti sociali e fiscalità equa. Disponibile in italiano e castellano.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Italia

Il progetto GVETS fornisce un programma interdisciplinare di potenziamento delle capacità attraverso la gamificationper tutte quelle figure professionali che lavorano con bambini e ragazzi con background migratorio e in contesti migratori, così da migliorare le loro capacità e rafforzare il loro ruolo.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTOCONTATTA IL REFERENTE

Arezzo

È riaperta la “Sala di Lettura e Documentazione Interculturale Malala Yousafzai”. Ci troverete negli spazi della Biblioteca di Area Umanistica del Campus del Pionta di Arezzo con tanta documentazione riguardante l’educazione, la migrazione, i diritti umani e le politiche sociali.

Libri al centro: Laboratori Didattici per nido, infanzia, primaria e secondaria di primo grado sempre in collaborazione con Sala Malala.  Strumenti privilegiati durante gli incontri? Libri e narrazione di storie attraverso i quali coinvolgere bambini, famiglie e insegnanti.

 

CONTATTA IL REFERENTE

Consumo responsabile con Oxfam Shop e Malala Yousafzai. A partire da ottobre Sala Malala e il negozio di Oxfam hanno in serbo per docenti, studenti e cittadini eventi e laboratori interattivi dedicati al consumo responsabile e il commercio equo e solidale.

Seguici su: https://www.facebook.com/OxfamShopArezzo/

 

CONTATTA IL REFERENTE

Progetti conclusi

I minori stranieri non accompagnati

Corso di formazione per acquisire o perfezionare le competenze professionali multidisciplinari di chi già opera o si prepara a lavorare in comunità educative, centri di prima e seconda accoglienza per Minori Stranieri Non Accompagnati in Italia.

Una Summer School intensiva di tre giorni (24 ore) rivolta a operatrici/ori dell’accoglienza, assistenti sociali, educatrici/ori professionali, operatrici/ori socio-sanitari che già lavorano con i MSNA e hanno necessità di un aggiornamento; volontari/e di associazioni o cooperative che si occupano di MSNA; avvocati e praticanti; laureandi/e e neo laureati/e interessati a queste tematiche e aspiranti operatrici/ori nel settore dell’accoglienza dei Minori Stranieri Non Accompagnati.

Docenti esperti ed esperte delle seguenti istituzioni e organizzazioni:

Servizio Centrale – SPRAR, Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati – UNHCR, Associazione di Studi Giuridici sull’Immigrazione – ASGI, Save the Children, Regione Toscana, Centro di Salute Globale – CSGIstituto degli Innocenti di Firenze, Dedalus Cooperativa Sociale, COSPE Onlus, Oxfam Italia Intercultura.

Lezioni frontali, laboratori e presentazione di buone prassi ed esperienze territoriali.

  • Modulo Introduttivo: I MSNA in Italia e il sistema nazionale di accoglienza
  • Modulo Normativo: La legge 47/2017, i MSNA richiedenti e non protezione internazionale
  • Modulo Salute: La salute dei MSNA, il supporto psicologico, i minori vittime di tratta
  • Modulo Orientamento: I MSNA e l’orientamento scolastico, formativo e professionale

Summer School a numero chiuso, massimo di 30 iscritti.

Quando

7-8-9 Giugno 2018

Sede del corso

COSPE (Ente di formazione accreditato presso la Regione Toscana – F10110)
Via Scipio Slataper, 10, 50134 Firenze FI

Possibile anche la partecipazione a distanza seguendo le lezioni e le esercitazioni on line, tramite una piattaforma webinar.

Corso di formazione - Mediatore linguistico

Percorso formativo per rafforzare le competenze multidisciplinari dei mediatori e degli operatori sociali e legali organizzato da Oxfam Italia Intercultura con la collaborazione di Centro Frantz Fanon, Società Italiana di Medicina delle Migrazioni, MEdici per i Diritti Umani, Pronto Donna, Diaconia Valdese e Dipartimento Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Firenze

STRUTTURA DEL CORSO

Seminario iniziale e 4 moduli:

  • 1° modulo “Teorie e pratiche della Mediazione linguistico-culturale”
  • 2° modulo “Diritto dell’immigrazione e protezione internazionale”
  • 3°modulo “La salute del migrante forzato”
  • 4° modulo “Modulo di geopolitica e focus sui paesi di origine dei Richiedenti asilo”

 

  • 97 ore di ore di lezioni frontali
  • 50 di studio individuale
  • 3 ore di seminario introduttivo
  • 14 incontri (orario 10 -13.00 e 14.00 -18.00)

SEDE

Casa delle Culture Comune di Arezzo, Piazza Fanfani n°5 Arezzo

PERIODO

dicembre 2017 – marzo 2018.

Numero minimo iscritti: 15
Numero massimo iscritti: 40

DOCUMENTI UTILI

Depliant con programma

Contattaci per informazioni

Seleziona il grado della tua scuola
Ho letto la Privacy Policy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679.