Crisi alimentare: diminuisce la fame nel mondo, ma non è merito dei governi