YEMEN, IL DRAMMA DELLE ALLUVIONI

Oltre 36mila famiglie senza acqua pulita, servizi igienici e beni di prima necessità.

DONA ORA
5 - Full width (title + content)

ALLUVIONI E DISTRUZIONE

Da metà luglio in poi, in Yemen, forti piogge e inondazioni diffuse hanno distrutto i mezzi di sussistenza, i rifugi, i raccolti e le razioni di cibo di migliaia di famiglie.

Le inondazioni hanno esacerbato quella che era già una delle più grandi crisi umanitarie del mondo. Le città sono distrutte, la popolazione decimata, le fonti d’acqua potabile non esistono più.

Dopo sette anni di guerra, più di 23,4 milioni di persone, quasi i tre quarti della popolazione, hanno bisogno di assistenza e protezione umanitaria.

3,5 milioni di persone in Yemen sono gravemente malnutrite e 17,4 milioni di persone che soffrono la fame. Oltre 4,3 milioni di persone sono state costrette a lasciare le loro case.

31 - L - Left Content Right Image

In una notte sono morte 13 persone a causa di un fulmine

Abbiamo incontrato Rahma, che con il marito e i tre figli piccoli, aveva trovato scampo dalla guerra nel campo profughi di Al Khudaish, nel distretto di Abs. Ci racconta:

“Quella notte, ho messo i miei figli a dormire presto, perché avevano paura del temporale. Quando stavo per addormentarmi, un fulmine ha colpito la nostra tenda, bruciando tutto ciò che avevamo. Ho perso conoscenza per qualche secondo. Mi sono ripresa e ho subito controllato che non fosse successo niente ai miei figli, mi ha rassicurata vedere che stavano bene. Solo a quel punto ho notato che il corpo di mio marito era fermo, silenzioso e completamente carbonizzato. Scioccata, ho iniziato a urlare, impotente. Senza sapere cosa fare, come poterlo spiegare ai miei figli”.

Le devastanti piogge hanno lasciato allo stremo migliaia di famiglie yemenite
33 - L - Icon Boxes with Heading and button

LA SITUAZIONE È DRAMMATICA

OLTRE 5.400 RIFUGI DITRUTTI

Solo a Ma’rib sono andati distrutti oltre 5.400 rifugi e altre migliaia sono rimasti danneggiati.

OLTRE 36.000 FAMIGLIE

Oltre 36mila famiglie senza alcun mezzo di sussistenza e riparo.

OLTRE 38.000 PROFUGHI

Oltre 38 mila profughi sono adesso allo stremo. Senza acqua pulita, servizi igienici e beni di prima necessità.

34 - L -Image Boxes with Heading
5 - Full width (title + content)

CAMPAGNA "SALVIAMO VITE NELLE EMERGENZE"

Oxfam interviene in oltre 30 emergenze nel mondo.

Dalla terribile carestia nel Corno d’Africa, dove quasi 15 milioni di persone soffrono fame e sete, alla nostra risposta alla crisi siriana, dove stiamo aiutando 1,5 milioni di persone, così come in Giordania, nei Territori Occupati Palestinesi, in Libano e in Turchia, fino allo Yemen, dove dall’inizio del conflitto abbiamo garantito a 4 milioni di persone acqua, cibo e servizi igienico sanitari, lavoriamo al fianco delle persone per portare aiuto.

35 - L - Left Graph, Right Content

OGNI EURO DONATO AD OXFAM ITALIA VIENE UTILIZZATO IN QUESTO MODO

Sia le persone fisiche che le aziende possono godere di agevolazioni fiscali per le donazioni effettuate in favore di Oxfam. Conserva la ricevuta del bollettino postale, la contabile bancaria per i versamenti effettuati con bonifico, copia dell’assegno o l’estratto conto per i versamenti effettuati con carta di credito. Ogni anno, a marzo, ti invieremo un riepilogo delle tue donazioni relative all’anno precedente. Per maggiori informazioni contattaci al numero verde 800.99.13.99 oppure scrivici a [email protected]

Agevolazioni fiscali per le donazioni