EMERGENZA GAZA

Il tuo aiuto salva la vita. Porta cibo alle famiglie palestinesi.

5 - Full width (title + content)

CIRCA 8 PERSONE SU 10 POSSONO SFAMARSI SOLO GRAZIE AGLI AIUTI UMANITARI

Il 60% delle famiglie già viveva al di sotto della soglia di povertà, dopo i bombardamenti di maggio non sono più in grado di acquistare cibo a sufficienza. Assistiamo a un forte aumento della povertà e della malnutrizione, le vittime principali sono i bambini (50% della popolazione).

I bombardamenti di maggio hanno distrutto case, uffici, negozi e attività togliendo qualsiasi possibilità di recepire un reddito per migliaia di famiglie che non hanno più modo di sfamare i propri figli.

Per questo portiamo cibi e aiuti nei Territori Palestinesi Occupati. Dobbiamo salvare più vite possibili e ridare respiro a donne, uomini e bambini che stanno vivendo in condizioni terribili.

47 - A - Content
33 - L - Icon Boxes with Heading and button

LA SITUAZIONE È DRAMMATICA

Più del 68%

degli abitanti soffre di insicurezza alimentare, migliaia di persone non riescono a comprare il cibo necessario per condurre una vita sana ed attiva.

60%

Il 60% delle famiglie vive al di sotto della soglia di povertà.

4 ore di elettricità al giorno

In crisi l’erogazione di qualsiasi servizio essenziale per la popolazione, dalla conservazione del cibo alla disponibilità di acqua corrente.

5 - Full width (title + content)

COSA PUOI FARE TU

Porta cibo e aiuti e fai la differenza tra la vita e la morte. I nostri pacchi alimentari contengono il necessario per coprire i bisogni di una famiglia per 2 settimane, i voucher possono pagare le spese urgenti delle famiglie, dall’acquisto del cibo a prodotti per l’igiene a ripari per chi ha perso la propria casa. Non solo, puoi aiutare agricoltori, pastori e pescatori colpiti a ricostruire le proprie attività e a sfamare le proprie famiglie. Il tuo aiuto è indispensabile.

34 - L -Image Boxes with Heading
31 - L - Left Content Right Image

SPERO DI POTER SFAMARE DI NUOVO LA MIA FAMIGLIA

L’anno scorso Oxfam ha aiutato Linda ad avviare la sua attività di essiccazione di frutta ed erbe da vendere nei mercati locali. Linda era felice di poter finalmente provvedere alla sua famiglia. Linda e la sua famiglia si sono salvati dai bombardamenti di maggio, ma la sua casa e la sua attività no. I missili hanno distrutto tutto.

“Spero di poter riparare i miei strumenti e le attrezzature per essere in grado di sfamare di nuovo la mia famiglia”

5 - Full width (title + content)

Quello che ci ha raccontato Linda è terribile. Gli attacchi israeliani hanno causato danni a edifici residenziali e commerciali, scuole e infrastrutture, tra cui strade, reti elettriche, impianti idrici e terreni agricoli, oltre a 36 strutture educative, tra cui scuole.

Tanti hanno perso tutto. Puoi agire subito e portare cibo e aiuti a migliaia di famiglie palestinesi.

5 - Full width (title + content)

CAMPAGNA "SALVIAMO VITE NELLE EMERGENZE"

Oxfam interviene in oltre 30 emergenze nel mondo.

Dalla terribile carestia nel Corno d’Africa, dove quasi 15 milioni di persone soffrono fame e sete, alla nostra risposta alla crisi siriana, dove stiamo aiutando 1,5 milioni di persone, così come in Giordania, nei Territori Occupati Palestinesi, in Libano e in Turchia, fino allo Yemen, dove dall’inizio del conflitto abbiamo garantito a 4 milioni di persone acqua, cibo e servizi igienico sanitari, lavoriamo al fianco delle persone per portare aiuto.

35 - L - Left Graph, Right Content

Come utilizziamo la tua donazione

Benefici fiscali

Sia le persone fisiche che le aziende possono godere di agevolazioni fiscali per le donazioni effettuate in favore di Oxfam. Conserva la ricevuta del bollettino postale, la contabile bancaria per i versamenti effettuati con bonifico, copia dell’assegno o l’estratto conto per i versamenti effettuati con carta di credito. Ogni anno, a marzo, ti invieremo un riepilogo delle tue donazioni relative all’anno precedente. Per maggiori informazioni contattaci al numero verde 800.99.13.99 oppure scrivici a [email protected]

Agevolazioni fiscali per le donazioni