Ecuador

Ecuador

Il nostro impatto

  • 5 progetti
  • 8500 beneficiari
  • di cui 52% donne e bambini
  • 16 partners

Il contesto

  • 16.5 milioni di persone
  • 25.2% che vivono con meno di $1.90 al giorno
  • 11.9% non hanno accesso a riserve d'acqua

L’Ecuador è classificato come un Paese a reddito medio-alto e nonostante le politiche statali abbiano permesso a oltre un milione di persone negli ultimi otto anni di uscire dalla povertà, in alcune zone del paese – come nelle aree rurali delle province di Sucumbíos e Imbabura dove Oxfam opera – questo valore supera il 43% con un totale di persone che vivono in situazione di povertà estrema che supera il 19%.

Oxfam lavora da vent’anni in Ecuador con l’obiettivo di ridurre la povertà delle famiglie rurali attraverso la promozione di un modello di sviluppo rurale sostenibile e condiviso, il riscatto delle coltivazioni tradizionali (in particolare dei grani andini nel Cantone di Cotacachi e del cacao e del caffè nella provincia di Sucumbíos), il rafforzamento delle capacità di produzione dei piccoli agricoltori e dei processi associativi, l’accesso a migliori mercati e il sostegno alla partecipazione delle associazioni nella definizione e implementazione delle politiche di sviluppo locale. Nella zona di frontiera con la Colombia Oxfam favorisce l’integrazione della popolazione colombiana rifugiata in Ecuador, creando spazi per la sensibilizzazione e l’integrazione sociale ed economica dei giovani e assicurando la protezione e l’accesso ai diritti alle persone più vulnerabili.

Da aprile 2016 sosteniamo le persone colpite dal terremoto nella provincia di Esmeralda, garantendo rifugi, acqua potabile e strutture igieniche e supportando le autorità locali nel ripristino e gestione dei pozzi, dei sistemi idrici e dei rifiuti.

Tipologia beneficiari: piccoli produttori e produttrici, rifugiati colombiani, sfollati a causa del terremoto

Tipologia Partner: ONG nazionali, governi locali, istituti di formazione, settore privato