Storie e notizie

Lesbo, campo di Moria, disumanità nel cuore dell’Europa - Oxfam Italia

Emergenze

Lesbo, campo di Moria, disumanità nel cuore …

Lesbo, campo di Moria, disumanità nel cuore dell’Europa

la situazione attuale a lesbo e soprattutto nel campo di moria rappresenta il fallimento delle politiche migratorie europee degli ultimi anni

la situazione attuale a lesbo e soprattutto nel campo di moria rappresenta il fallimento delle politiche migratorie europee degli ultimi anni

Emergenza Siria: a rischio la protezione dei civili - Oxfam Italia

Emergenze

Emergenza Siria: a rischio la protezione dei …

Emergenza Siria: a rischio la protezione dei civili

i civili nel nord-est della siria sono a rischio e gli aiuti umanitari potrebbero essere interrotti a seguito al lancio…

i civili nel nord-est della siria sono a rischio e gli aiuti umanitari potrebbero essere interrotti a seguito al lancio…

Bando “Integrazione per il futuro” - Oxfam Italia

Notizie dai progetti

Bando “Integrazione per il futuro” …

Bando “Integrazione per il futuro”

lanciamo “integrazione per il futuro – strada facendo verso l’autonomia di minori e giovani stranieri che arrivano in italia soli”,…

lanciamo “integrazione per il futuro – strada facendo verso l’autonomia di minori e giovani stranieri che arrivano in italia soli”,…

Progetto WEMIN: attività di luglio - Oxfam Italia

Notizie dai progetti

Progetto WEMIN: attività di luglio

Progetto WEMIN: attività di luglio

continuano le attività del progetto wemin per consentire alle donne migranti e rifugiate di migliorare la propria posizione e di avere un ruolo attivo nelle lo …

continuano le attività del progetto wemin per consentire alle donne migranti e rifugiate di migliorare la propria posizione e di avere un ruolo attivo nelle loro comunità

People Have The Power: contro le disuguaglianze per il presente e il futuro di intere generazioni - Oxfam Italia

Campagne

People Have The Power: contro le disuguaglian …

People Have The Power: contro le disuguaglianze per il presente e il futuro di i …

fai sentire la tua voce. aderisci al manifesto per combattere le disuguaglianze. #peoplehavethepower disuguaglianze, giovani bloccati. un nostro nuovo rapporto& …

fai sentire la tua voce. aderisci al manifesto per combattere le disuguaglianze. #peoplehavethepower disuguaglianze, giovani bloccati. un nostro nuovo rapporto…

Meno di un centesimo al giorno contro il cambiamento climatico - Oxfam Italia

Emergenze

Meno di un centesimo al giorno contro il camb …

Meno di un centesimo al giorno contro il cambiamento climatico

le persone più povere del mondo hanno meno di un centesimo al giorno per resistere agli effetti dei cambiamenti climatici.…

le persone più povere del mondo hanno meno di un centesimo al giorno per resistere agli effetti dei cambiamenti climatici.…

Il potere dell’educazione per sconfiggere la disuguaglianza - Oxfam Italia

Campagne

Il potere dell’educazione per sconfigge …

Il potere dell’educazione per sconfiggere la disuguaglianza

i bambini poveri hanno 7 volte meno probabilità di finire la scuola rispetto ai bambini ricchi un nuovo rapporto fotografa…

i bambini poveri hanno 7 volte meno probabilità di finire la scuola rispetto ai bambini ricchi un nuovo rapporto fotografa…

Incontriamo i clienti di Banca Etica - Oxfam Italia

Eventi

Incontriamo i clienti di Banca Etica

Incontriamo i clienti di Banca Etica

dal 16 settembre al 4 ottobre saremo presenti, nella fascia oraria mattutina, nelle filiali di banca etica per incontrare i clienti

dal 16 settembre al 4 ottobre saremo presenti, nella fascia oraria mattutina, nelle filiali di banca etica per incontrare i clienti

Bella Presenza: innovare la scuola per combattere gli abbandoni precoci - Oxfam Italia

Notizie dai progetti

Bella Presenza: innovare la scuola per combat …

Bella Presenza: innovare la scuola per combattere gli abbandoni precoci

investiamo sui giovani studenti che si sentono ai “margini” e sui “presidi educativi” utili a combattere la dispersione scolastica e la povertà educati …

investiamo sui giovani studenti che si sentono ai “margini” e sui “presidi educativi” utili a combattere la dispersione scolastica e la povertà educativa