Oxfam e Fondazione Burberry: il programma Nessuno Escluso per l’inclusione sociale in Toscana dei cittadini di oggi e domani

L’area della piana fiorentina è sede di attività produttive di eccellenza nel settore tessile e della pelletteria di lusso, ma negli ultimi anni si confronta con crescenti livelli di povertà, disoccupazione giovanile e immigrazione. Burberry ha una presenza chiave in questo territorio, in cui lavorano molte delle aziende da cui Burberry si approvvigiona. In linea con la strategia di sostenibilità di Burberry, che vuole generare un impatto positivo sulla vita delle comunità coinvolte nella propria catena di fornitura, Oxfam e Fondazione Burberry promuovono da ottobre 2017 un programma quinquennale di inclusione sociale rivolto ai cittadini grandi e piccoli di Empoli, Campi Bisenzio, Prato e Firenze. In collaborazione con attori pubblici e privati dei territori, il programma vuole raggiungere 200.000 persone appartenenti alle fasce più vulnerabili della popolazione migliorandone la coesione sociale, l’accesso ai servizi e alla vita dei territori e contrastando la dispersione scolastica nelle scuole.
Il programma, che durerà fino a marzo 2022, offre tre importanti opportunità, in particolare per le persone più vulnerabili delle città:

  • facilitare l’accesso ai servizi,
  • contrastare la dispersione scolastica,
  • favorire la partecipazione delle famiglie alla vita del territorio.