Arezzo

Casa delle Culture di Arezzo: “NO alla chiusura” - Oxfam Italia

Opinioni

Casa delle Culture di Arezzo: 'NO alla chiusu …

Casa delle Culture di Arezzo: 'NO alla chiusura'

lettera aperta di oxfam e delle associazioni aretine a comune e cittadinanza per dire “no” alla chiusura della casa delle culture di arezzo che in 5 anni di …

lettera aperta di oxfam e delle associazioni aretine a comune e cittadinanza per dire “no” alla chiusura della casa delle culture di arezzo che in 5 anni di …

"Segni umani", la mostra interattiva sul plurilinguismo - Oxfam Italia

Notizie dai progetti

'Segni umani', la mostra interattiva sul plur …

'Segni umani', la mostra interattiva sul plurilinguismo

"segni umani": venerdì 12/02 ad arezzo inaugura la mostra interattiva sul plurilinguismo

"segni umani": venerdì 12/02 ad arezzo inaugura la mostra interattiva sul plurilinguismo

“Un tempo nuovo”, 5° Rapporto sull’immigrazione ad Arezzo - Oxfam Italia

Notizie dai progetti

'Un tempo nuovo', 5° Rapporto sull’imm …

'Un tempo nuovo', 5° Rapporto sull’immigrazione ad Arezzo

“un tempo nuovo”, 5° rapporto sull'immigrazione ad arezzo: presentazione giovedì 17 dicembre

“un tempo nuovo”, 5° rapporto sull'immigrazione ad arezzo: presentazione giovedì 17 dicembre

Inaugura ad Arezzo la sala lettura “Malala Yousafzai” - Oxfam Italia

Le iniziative di Oxfam Italia

Inaugura ad Arezzo la sala lettura “Mal …

Inaugura ad Arezzo la sala lettura “Malala Yousafzai”

casa delle culture di arezzo: mercoledì 4/11 inaugurazione della sala letture intitolata all'attivista pakistana malala

casa delle culture di arezzo: mercoledì 4/11 inaugurazione della sala letture intitolata all'attivista pakistana malala

Oxfam alla marcia delle donne e degli uomini scalzi - Oxfam Italia

Notizie dai progetti

Oxfam alla marcia delle donne e degli uomini …

Oxfam alla marcia delle donne e degli uomini scalzi

aderiamo alla marcia delle donne e degli uomini scalzi in segno di solidarietà con chi scappa da gravi crisi umanitarie.

aderiamo alla marcia delle donne e degli uomini scalzi in segno di solidarietà con chi scappa da gravi crisi umanitarie.