Oxfam presenta: Stand as One – Live al Festival di Glastonbury 2016

Artisti come i Coldplay, i Muse e Adele regaleranno un brano tra le canzoni suonate al Festival di Glastonbury, una delle più importanti rassegne di musica rock a livello europeo, che si terrà dal 22 al 26 giugno 2016 nella splendida cornice della Worthy Farm di Pilton, nel Somerset, per registrare uno speciale album live a sostegno del lavoro di Oxfam con i rifugiati in tutto il mondo.

I Coldplay hanno dichiarato: “In questo momento ci sono più rifugiati nel mondo che in qualsiasi altro momento della storia recente. Loro potrebbero essere noi e noi potremmo essere loro. La buona notizia è che tutti noi possiamo aiutare”.

L’album è dedicato alla memoria di Jo Cox, membro del Parlamento, ex attivista di Oxfam, impegnata strenuamente nella difesa dei rifugiati.

Muse, Sigur Rós, The Last Shadow Puppets, Chvrches, Wolf Alice, Laura Mvula, Jamie Lawson, John Grant, Jack Garratt, Two Door Cinema Club, The 1975, Editors, Years & Years and Fatboy Slim hanno confermato la loro partecipazione all’album e ci si aspettano ulteriori adesioni.

Stiamo realizzando questo album special live da Glastonbury questa estate perché l’escalation della crisi dei rifugiati è così grande che abbiamo dovuto semplicemente fare qualcosa“, ha detto Emily Eavis, co-organizzatrice del festival. “Vogliamo che le persone che sono lontane da casa e spaventate sappiano che stiamo facendo tutto il possibile per aiutarle. E lo stesso gli artisti che suonano e i loro fan. Ora è il momento che i leader mondiali facciano la stessa cosa. Tutti noi – Glastonbury, Oxfam, i musicisti e gli amanti della musica di tutto il mondo devono stare insieme per chiedere che si agisca per i rifugiati“.

Questo album vuole spingere un cambiamento politico e sostiene la campagna #StandAsOne. Insieme alle persone in fuga.

Chiedi al Governo Italiano di impegnarsi per garantire sicurezza, dignità e la speranza in un futuro migliore alle persone costrette a fuggire.
Firma la petizione: Stand as One. Insieme alle persone in fuga