TUTTI HANNO IL DIRITTO DI STARE AL SICURO - IN UCRAINA E NEL MONDO

PROTEGGI LE DONNE COSTRETTE A FUGGIRE. FIRMA LA PETIZIONE.

CHIEDI PROTEZIONE, ASSISTENZA UMANITARIA E PACE PER TUTTI

Proteggi le donne, più a rischio di subire abusi, violenze e sfruttamenti in contesti di guerra, catastrofi climatiche e discriminazioni. Firma e scopri le loro storie.
1,286 persone hanno firmato su un obiettivo di5000 firme

Proteggi le donne, più a rischio di subire abusi, violenze e sfruttamenti in contesti di guerra, catastrofi climatiche e discriminazioni. Firma e scopri le loro storie.

**la tua firma**

Condividi la petizione

   

5 - Full width (title + content)

TUTTI I RIFUGIATI HANNO DIRITTO DI VIVERE IN SICUREZZA E IN PACE, INDIPENDENTEMENTE DA DOVE SIANO COSTRETTI A FUGGIRE.

In questo momento, le immagini di persone in fuga dall’Ucraina sono al centro delle nostre menti. Ad oggi le Nazioni Unite stimano che oltre 5 milioni e 500 mila persone abbiano già lasciato l’Ucraina cercando rifugio in Polonia, Ungheria, Romania, Moldavia e altri paesi confinanti, ma nel mondo sono oltre 82 milioni le persone in fuga da guerre devastanti e dimenticate, catastrofi climatiche, discriminazioni.

31_bis - L -Right Content left Image
Julia, 44 anni, di Kharkiv, in attesa al centro di transito per rifugiati di Lodyna, in Polonia.

LE DONNE SONO I SOGGETTI PIÙ A RISCHIO

La tragedia di chi è costretto a fuggire dopo aver perso tutto diventa ancora più drammatica per le persone più vulnerabili: donne e ragazze, che in questa guerra arrivano spesso sole al confine e in una situazione di estrema fragilità.

Il rischio di subire violenze o di cadere tra le mani di trafficanti che possano avviarle a forme di sfruttamento sessuale e schiavitù è terribilmente concreto.

Chiediamo ai governi europei di assicurarsi che tutti coloro che devono fuggire dal proprio paese abbiano accesso a efficaci misure di protezione, e che chi vuole chiedere asilo possa farlo rapidamente, vedendosi garantito il diritto all’accoglienza per permettere a chi fugge di trovare rifugio e assistenza umanitaria, e che questi paesi ricevano adeguato sostegno da parte dell’Unione europea.

Deve essere predisposto con urgenza un piano di redistribuzione dei profughi tra gli stati membri.

33 - L - Icon Boxes with Heading and button

LA SITUAZIONE È DRAMMATICA

Oltre 5,5 milioni di persone in fuga dall’Ucraina. 82 milioni nel mondo.

I rifugiati sono costretti a situazioni estreme: senza acqua, cibo e beni di prima necessità.

Le donne sono vittime di episodi di violenza, anche davanti agli occhi dei figli.

31 - L - Left Content Right Image

PERCHÈ È IMPORTANTE LA TUA FIRMA

Con la TUA firma chiedi che donne e rifugiati abbiano accesso a efficaci misure di protezione e quindi:

  • di cancellare immediatamente l’Ucraina dalla cosiddetta “lista dei paesi sicuri”, al fine di agevolare le richieste di protezione internazionale;
  • di provvedere senza indugio all’ampliamento dei posti del Sistema di Accoglienza e Integrazione,  superando gli ostacoli burocratici in modo da garantire un’immediata attivazione delle strutture disponibili;
  • di garantire alle persone ucraine residenti in Italia il rinnovo del permesso di soggiorno anche in assenza dei requisiti;
  • di sospendere eventuali procedure di rimpatrio forzato per quelle in posizione irregolare;
  • di facilitare le procedure di ricongiungimento familiare,  attivabili da chi è già residente in Italia.
Proteggi le donne che fuggono