Attività educative

Attività educative

In Oxfam Italia contribuiamo alla formazione di cittadine e cittadini responsabili per costruire una società equa e solidale e per esercitare i propri diritti e le proprie responsabilità verso gli altri.
L’Educazione alla Cittadinanza globale non è un’altra materia, ma coinvolge tutta la scuola: consente ai giovani di riflettere in maniera critica sulle complesse questioni globali, incoraggiandoli a esplorare, sviluppare ed esprimere le proprie opinioni e i propri valori permettendogli di fare scelte consapevoli e di partecipare attivamente per rendere il mondo un posto più giusto e sostenibile.
Seguendo il processo Impara-Rifletti-Agisci, i ragazzi vengono messi nella possibilità di affrontare la realtà, valutarla, compiere scelte informate, risolvere problemi, lavorare sia in modo autonomo che in gruppo.

Progetti in corso

Conectando mundos

Una proposta educativa che associa l’attività in classe con il lavoro online, a cui partecipano più di 16.000 alunni e alunne per contribuire insieme alla risoluzione di problematiche che interessano il Nord e il Sud del mondo.

DIMMI di Storie Migranti

Contrastare le cause della xenofobia e dell’intolleranza con gli strumenti della cultura “dal basso”, favorendo percorsi formativi e informativi che contribuiscano alla crescita di cittadini “globali” per cui la “diversità” rappresenti una risorsa. Promuovere e supportare con strumenti adeguati alla popolazione una migliore conoscenza ed esperienza dei temi della migrazione, dell’accoglienza e dell’integrazione partendo dal racconto di sé come strumento di conoscenza ed incontro con l’Altro. Sono alcuni degli obiettivi che si pone il progetto “DIMMI di Storie Migranti”, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), e implementato da Un Ponte Per… insieme 46 organizzazioni partner su tutto il territorio italiano, in Iraq e in Libano.

GAPS – Generi Alla Pari a Scuola

GAPS – Generi Alla Pari a Scuola

Il progetto GAPS – Generi Alla Pari a Scuola è per scuole e docenti che vogliono affrontare e confrontarsi sul tema della parità di genere. Un’occasione per riflettere su ruoli e stereotipi di genere e sull’impatto che questi hanno sulle scelte che i ragazzi compiono e sulla violenza di genere. Sei un insegnante interessato alla parità di genere? Vuoi integrare questo tema nel curriculum? Vuoi avere un nuovo approccio e innescare un cambiamento che coinvolga tutta la scuola?

GVETS

GVETS

Usare la gamification per la formazione di figure professionali che operano nel campo della protezione e del sostegno a bambini e ragazzi con background migratorio: questo è l’obiettivo di GVETS, un progetto Erasmus+ che ha lo scopo di sviluppare un programma interdisciplinare di potenziamento delle competenze attraverso la gamification per tutte quelle figure professionali che lavorano con bambini e ragazzi con background migratorio e in contesti migratori, così da migliorare le loro capacità e rafforzare il loro ruolo.

Meeting dei Diritti Umani

Il Progetto “Do the right(s) Thing!” è un programma educativo rivolto alle scuole e dedicato alla celebrazione dei Diritti Universali dell’Uomo.

ODISSEU

Il progetto “ODISSEU”, cofinanziato dal Programma Erasmus+ della Commissione Europea, mira allo sviluppo di risorse educative digitali per accrescere la consapevolezza dei giovani sul tema della migrazione forzata rafforzando al contempo pensiero critico, competenze digitali e life skills. Il progetto prevede il coinvolgimento attivo di studenti, docenti e richiedenti asilo nello sviluppo e sperimentazione di un gioco online digitale, un manuale didattico per docenti e di una e-library di storie migranti.

ON-D-GO: Developing the Employability Skills of Displaced Persons

L’integrazione socio economica dei migranti e dei rifugiati è cruciale non solo per la riuscita del loro percorso migratorio, ma anche per il benessere della società ospitante. Il progetto ON-D-GO mira a sviluppare, in particolare, le competenze all’autoimprenditorialità e alla creazione di impresa dei migranti e sostiene gli operatori della formazione professionale nel rispondere efficacemente ai bisogni di questa utenza.

Soci@ll

Soci@ll

Il progetto Soci@ll si prefigge l’obbiettivo di diffondere all’interno degli istituti scolastici e degli enti comunali azioni volte a promuovere la cittadinanza attiva e l’inclusione sociale. In particolare si vuole creare un approccio innovativo e inclusivo per diffondere e affrontare questi temi: partendo da un cambio di paradigma all’interno delle scuole e dei comuni si può concretamente operare e cooperare al fine di incoraggiare azioni condivise per garantire maggiore inclusione, partecipazione attiva ed emancipazione.

Il progetto e le attività previste sono state pianificate strategicamente al fine di aggiornare i curricula scolastici e l’operato degli enti comunali con originali strumenti e risorse didattiche realizzate grazie al contributo di esperti del settore quali: istituzioni scolastiche, esperti scientifici e autorità pubbliche.

SORAPS: Study of Religions Against Prejudices & Stereotypes

La diversità religiosa e culturale sono oggi più che mai una sfida cruciale. I paesi europei sono interessati da un grande flusso di immigrazione e i recenti attacchi terroristici aumentano l’intolleranza e la paura. Il progetto “Study of Religions Against Prejudices & Stereotypes” vuole dare il proprio contributo a favore dell’integrazione e della comprensione reciproca attraverso un’azione educativa a lungo termine per contrastare i conflitti e la radicalizzazione. Scopri come!

Sviluppare capacità insieme

Sviluppare capacità insieme. Società Civile e Università europee per un’educazione globale su migrazioni, sicurezza e sviluppo sostenibile in un mondo interconnesso

Lanciato a novembre 2017, entra adesso nel vivo il progetto triennale InterCap, finanziato dall’Unione Europea e del quale Oxfam Italia Intercultura è partner. Il progetto, che coinvolge ben 13 organizzazioni di 12 paesi europei, mira a creare delle reti tra società civile e Università europee per promuovere l’educazione alla cittadinanza globale, introducendo o aumentando le conoscenze e competenze relative a migrazioni, (in)sicurezza e sviluppo sostenibile in un mondo interdipendente.

Wyred

La società sta cambiando, gli strumenti che usiamo stanno cambiando, il modo in cui ci esprimiamo sta cambiando. I giovani sono in prima linea di questo cambiamento, ma raramente hanno la possibilità di dire quello che pensano o di influenzare la politica. Wyred mira a dare ai giovani una voce.

Progetti conclusi

Forum Giovanili Scolastici

I Forum Giovanili nascono dall’esigenza di aumentare il livello di partecipazione scolastica degli studenti rafforzare le reti territoriali tra scuole. Il Forum è un modello innovativo, pratico e stimolante per dare nuovi significati e stimoli alle assemblee d’istituto, alle forme di rappresentanza scolastica, ai rapporti interni fra le varie anime che compongono gli Istituti Scolastici, ma anche ricercare sinergie fra scuole, a livello locale, nazionale e internazionale.

Schools for Future Youth – Giovani Ambasciatori Oxfam

Sei alla ricerca di nuovi modi per coinvolgere e motivare gli studenti alla vita scolastica e al mondo che li circonda? Vuoi affrontare nelle tue lezione tematiche globali quali Cambiamenti Climatici, Cibo, Istruzione, Salute, Disuguaglianza, Rifugiati e Aiuti Umanitari?

Forum per la Scuola del Futuro!

I Forum scolastici sono assemblee di istituto tematiche organizzate direttamente dagli studenti per gli studenti. Per l’anno scolastico 2016/2017, abbiamo sviluppato una serie di risorse originali per esplorare il tema delle migrazioni in Europa.

Don’t waste our future

Il progetto mira ad aumentare la consapevolezza tra gli studenti delle scuole primarie e secondarie rispetto al tema dello spreco alimentare, del consumo consapevole e del rapporto con il diritto al cibo.

Tutoring Interculturale

Per accompagnare e sostenere l’inserimento e l’apprendimento degli studenti con background migratorio nelle scuole secondarie.

VALUE

Valorizzare tutte le lingue per un’Europa più aperta e inclusiva, nasce per supportare le scuole italiane nel migliorare i processi educativi e didattici attraverso il riconoscimento e la valorizzazione del plurilinguismo.

Progetti professionali

casebook
Giovani del Mediterraneo in rete