A Natale, sostieni i nostri progetti con la tua azienda

PROGETTO CANDIDATO “ÅTERSTÄLLA”– IKEA ITALIA

Corporate > Corporate best practice >PROGETTO CANDIDATO “ÅTERSTÄLLA”– IKEA ITALIA

PROGETTO CANDIDATO “ÅTERSTÄLLA”– IKEA ITALIA

Il progetto ÅTERSTÄLLA nasce dalla volontà di IKEA Italia di essere catalizzatore di uno sviluppo sostenibile e inclusivo nelle comunità in cui è presente nel mondo. Uno sviluppo reso possibile solo dalla collaborazione con molti interlocutori e, in questo caso, con imprese sociali. Il progetto rappresenta la volontà di creare un impatto sociale rilevante, supportando anche i soggetti più vulnerabili lungo le filiere. In Italia il progetto prevede, nello specifico, la collaborazione con la cooperativa sociale QUID, fondata dall’imprenditrice Anna Fiscale di Verona. Lavorano per QUID più di 140 persone, tra cui ex detenuti, disabili, rifugiati e donne fragili. In totale co-creazione con la cooperativa, IKEA Italia ha deciso di mettere a disposizione tessuti copri divano fuori assortimento da tempo, di limitata commercialità e che se invenduti sarebbero altrimenti stati smaltiti creando un rifiuto laddove vi è, invece, una grande risorsa. I tessuti sono stati analizzati da QUID e ritenuti idonei per la realizzazione di una collezione di fodere per cuscini artigianali, pezzi unici realizzati, attraverso la collaborazione con soggetti fragili, a partire da un potenziale rifiuto industriale. Si tratta di tre modelli che costituiscono una collezione in vendita negli store IKEA Italia a partire da giugno 2021 in edizione limitata.

Per IKEA Italia e per QUID questo progetto rappresenta un ottimo esempio di collaborazione, in cui è stato messo in moto un processo di economia circolare e insieme di inclusione di soggetti vulnerabili, costruendo un’alternativa virtuosa alle disuguaglianze.

Il progetto è parte di un percorso più ampio di collaborazione con imprenditori sociali, quali la Jordan River Foundation e altri, con cui IKEA Italia ha collaborazioni a livello globale. Inoltre rappresenta un passo verso l’evoluzione del modello sociale che il Gruppo vorrebbe attuare a livello di comunità locali, sempre più votato a sostenere un processo di inclusione di molti soggetti e rispetto delle risorse in ottica circolare.

Le collaborazioni di IKEA Italia con gli imprenditori sociali finora hanno prodotto posti di lavoro e reddito per oltre 20.000 persone, generando un impatto sociale positivo su oltre 120.000 persone.

Resta aggiornato sulle prossime iniziative, news e opportunità dedicate alle Aziende