Ricevi un promemoria

Una semplice firma può diventare un grande gesto a sostegno di Oxfam Italia nel salvare vite nelle emergenze umanitarie, nel combattere fame e ingiustizia nel mondo.




Acconsento al trattamento dei miei dati personali. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy Policy

 

DONA IL TUO 5 X MILLE A OXFAM ITALIA

Un gesto semplice per salvare vite nelle emergenze umanitarie e per combattere fame e ingiustizia nel mondo.

Come donare il 5×1000

Inserisci sulla tua dichiarazione dei redditi la tua firma e il codice fiscale di Oxfam Italia: 92006700519 nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, ecc”.

COS’È IL 5X1000?

È una quota pari al 5×1000 dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) che va sostegno di enti che svolgono attività socialmente rilevanti (enti di volontariato, onlus, associazioni di promozione sociale, ricerca scientifica e sanitaria e altre associazioni riconosciute), mediante la compilazione dell’apposita sezione in sede di dichiarazione dei redditi.

Scegliendo di devolvere il tuo 5×1000 a Oxfam Italia contribuirai alle nostre attività sul campo per:

  • salvare e ricostruire le vite nelle emergenze
  • dare l’opportunità di crescita alle comunità locali,
  • denunciare le cause della povertà insieme a noi.

PERCHÉ OXFAM ITALIA?

Perché solo insieme, uniti contro la povertà e le ingiustizie, facciamo tanto per tanti.
Da 70 anni salviamo e ricostruiamo le vite nelle emergenze, realizziamo con le comunità locali progetti di sviluppo e denunciamo le cause della povertà e della disuguaglianza.

Destinare il 5×1000 ad Oxfam Italia non ha nessuno costo per te.
Se decidi di non destinare a nessuno il 5×1000 quella parte di IRPEF verrà comunque versata allo Stato.

Il 5×1000 non sostituisce ma si aggiunge all’8×1000. Puoi quindi decidere di donare sia l’8×1000 ad una confessione religiosa o allo Stato italiano, sia il 5×1000 ad Oxfam Italia.

Puoi destinare il tuo 5×1000 a Oxfam Italia anche se non hai l’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, seguendo questi semplici passaggi:

Scarica la “Scheda per la scelta della destinazione dell’8 per mille, del 5 per mille e del 2 per mille dell’IRPEF”. Oppure compila questo stesso modulo che trovi nella Certificazione Unica rilasciata dal tuo datore di lavoro o dall’INPS.
Inserisci il codice fiscale 92006700519 e la tua firma nella sezione “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF” nell’apposita casella denominata: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale…”.
Presenta GRATUITAMENTE il modulo compilato allo sportello di un ufficio postale o ad un intermediario (professionista, CAF, banca, ecc.) in busta chiusa con la scritta “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF”, indicando il codice fiscale, il cognome e nome del contribuente.
Ricordati che puoi indicare una preferenza per ciascuna sezione della scheda: 5×1000, 8×1000 e 2×1000. Una non esclude l’altra.

L’emergenza coronavirus sposta la scadenza del modello 730; la proroga dei termini disposta dal decreto n. 9/2020 riguarda anche i principali adempimenti legati alla dichiarazione precompilata, l’invio della certificazione unica e dei dati delle spese detraibili.

Nulla cambia invece per il modello Redditi, la dichiarazione presentata dai titolari di partita IVA.

ADEMPIMENTO SCADENZA
Modello 730 ordinario 30 settembre 2020
Modello 730 precompilato 30 settembre 2020
Modello 730 tramite sostituto d’imposta 30 settembre 2020
Modello Redditi PF, SC, SP, ENC 30 novembre 2020