Emergenze

Ogni essere umano ha il diritto di vivere in sicurezza.

0 - Due colonne (title + content + icone sotto)
proteggiamo
i più
vulnerabili

Disastri naturali come tsunami, terremoti e siccità, così come conflitti e guerre, e l’attuale pandemia, mettono in pericolo la vita di milioni di persone a causa della mancanza di acqua pulita, cibo e riparo. Le emergenze colpiscono inevitabilmente e più duramente le comunità più povere e vulnerabili del mondo. L’instabilità politica di molte aree geografiche e l’aumento dei fenomeni climatici estremi, costringono le persone a lasciare tutto: le proprie case, i propri paesi, la propria vita.

  • 82,4 milioni di persone nel mondo costrette a fuggire dal proprio paese o a cercare asilo all'interno delle frontiere del proprio stato
  • 2x Le donne rifugiate sono doppiamente a rischio di subire violenze
  • 13.5 milioni di persone in emergenza che Oxfam ha aiutato nel mondo nell’ultimo anno
41 - Left image with right content (4 deg Rotated section)

La pandemia di Covid-19

Un’emergenza nell’emergenza.

Nei paesi in cui le popolazioni affrontano ogni giorno minacce alla propria salute e vita, come quelle legate alla malnutrizione, in quelli già falcidiati da guerre e conflitti interni, nei paesi più poveri dove sono già presenti epidemie come il colera, il tifo e la dissenteria, dove i sistemi sanitari sono già carenti: una qualsiasi epidemia può assumere dimensioni incontrollate. In questi contesti, il Covid-19 diventa una minaccia ancora più letale e distribuire acqua pulita e kit igienici è di fondamentale importanza per limitare il contagio.

Scopri di più
20 - Title + content + blocchi sotto fasce colorate 2

Come interveniamo

Durante un’emergenza, la sopravvivenza dipende dal ricevere aiuto il prima possibile: per questo interveniamo tempestivamente con personale esperto, strumenti e tecnologie semplici ed efficaci per provvedere ai bisogni essenziali della prima fase emergenziale. Successivamente restiamo a fianco delle comunità colpite con progetti di sviluppo a lungo termine perché possano ricostruire il proprio futuro.

Acqua & Igiene

Cerchiamo il modo più efficiente per portare acqua sicura ovunque: in emergenza o crisi protratta la diffusione di malattie legate all’acqua sporca o contaminata è una delle minacce più gravi per la vita delle persone, in particolare donne e bambini.

Cibo & Reddito

Quando pianifichiamo un intervento umanitario occorre garantire una ripresa immediata, ma al tempo stesso è fondamentale porre le basi per uno sviluppo futuro che non sia minato da altre crisi, garantendo in primis l’accesso al cibo e al reddito. 

Protezione & Diritti

Garantire protezione, dignità e diritti alle comunità colpite è il cuore di ogni nostra azione umanitaria: rispondiamo alle necessità di base vittime e lavoriamo per migliorare la loro sicurezza di fronte alle minacce che normalmente scaturiscono da un’emergenza.

Resilienza & Prevenzione

Mettiamo in atto sistemi di prevenzione e protezione dei rischi, perché le comunità colpite possano sviluppare la resilienza, proteggersi da shock futuri e rafforzare le proprie capacità di contrasto agli effetti dei cambiamenti climatici e alle crisi protratte.

Insieme ai nostri partner promuoviamo la resilienza e l’adattamento al cambiamento climatico delle comunità rurali agricole e pastorali, lavorando per diversificare le colture e migliorare le tecniche di irrigazione e gestione e conservazione dell’acqua.
17 - Testimonial Block

“A volte sono costretta a chiedere l’elemosina per mangiare. Vado nei negozi di alimentari, e chi non può darmi soldi a volte mi dà riso o farina. Quando abitavo a Al Hudaydah, le bambine andavano a scuola. Siamo scappate perché avevamo paura delle bombe. Vivevamo ogni giorno con la paura di essere uccise. Abbiamo lasciato tutto quello che avevamo. Ora non abbiamo coperte, solo un materasso, e quando piove nella tenda entra l’acqua. Vorrei solo potermi prendere cura delle mie figlie, come ogni madre, e assumermi la responsabilità di farle crescere sane, come ogni madre.”

Hanan
Yemen
5 - Full width (title + content)

Hanan è fuggita da Al Hudaydah e ha trovato rifugio nel campo per sfollati di Ammar bin Yasser con le sue due bambine. È una madre single, e per procurarsi cibo, acqua e medicine raccoglie bottiglie di plastica da rivendere, o chiede l’elemosina.

Il campo di Ammar bir Yasser ospita quasi 1.800 sfollati. Qui abbiamo riparato le latrine, installato fontanelle e lavandini, distribuito kit igienico sanitari e formato volontari per la promozione della salute pubblica.

9 - Slider (carousel)
10 - Slider (blocco fisso sx + 2 blocks dx)

NEWS DI ATTIVITà E PROGETTI IN CORSO

L’UMANITA’ DELL’EUROPA MUORE IN GRECIA, DOVE LA DETENZIONE DEI MIGRANTI E’ DIVENTATA LA REGOLA

OLTRE 143 MILA VITTIME IN YEMEN, MA L’ONU NON RINNOVA IL MONITORAGGIO SULLE VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI

L’EUROPA AGISCA SUBITO PER IL REINSEDIAMENTO DEI RIFUGIATI AFGANI A RISCHIO

Convocazione Assemblea Soci

IN GRECIA L’EUROPA STA VOLTANDO LE SPALLE AI PROFUGHI AFGHANI

L’EUROPA NON PUÒ ABBANDONARE IL POPOLO AFGHANO

Per affrontare il dramma dei profughi afgani serve l’impegno concreto e immediato di tutti

IN AFGHANISTAN, L’EUROPA SIA DAVVERO ALL’ALTEZZA

LA FAME UCCIDE PIU’ DELLA PANDEMIA

CONSIGLIO UE, MIGRANTI: ANCORA UNA VOLTA L’EUROPA DEI DIRITTI MUORE ALLE FRONTIERE

6 - Title + content + blocchi sotto

COSA PUOI FARE TU

ENTRA A FAR PARTE DELLE NOSTRE BATTAGLIE

Sia che tu voglia agire nella tua comunità, far sentire la tua voce o che tu sia semplicemente appassionato nella lotta alla povertà, vogliamo che tu faccia parte delle nostre battaglie.

11 - Bottone semplice

unisciti a noi!

    A NATALE ACCENDI LA SPERANZA

    Porta cibo e aiuti alle famiglie palestinesi.

    dona ora