NEWS

Tipologia contenuto

A GAZA LA MANCANZA DI IGIENE MINACCIA LA VITA DEI BAMBINI

Da sei mesi, Duaa e la sua famiglia sono sfollati Come centinaia di migliaia di persone vivono in una tenda di fortuna nel campo di Al-Mawasi Sua figl...

Leggi tutto Scarica il comunicato

Emergenze
Duaa Abu Sabha è in piedi davanti alla sua tenda nella zona di Al-Mawasi nel Governatorato di Khan Yunis.

STOP ALL’INVIO DI ARMAMENTI A ISRAELE

Con la tua firma puoi chiedere alla comunità internazionale di porre fine all'invio di armamenti a Israele e richiedere il rispetto delle norme che p...

Leggi tutto Scarica il comunicato

Campagne

Come nasce e cosa significa davvero disparità di genere

Quando si parla di disparità di genere sembra che sia un elemento sociale che esiste da sempre impossibile da eliminare Eppure, lentamente, si diffon...

Leggi tutto Scarica il comunicato

Campagne
Progetto PAM, Sud Africa, De Doorns, 13.05.2021, Primrose Mulenga, 25 anni, posa per un ritratto sulla porta della casa di una stanza che condivide con il marito e i due figli nell'insediamento informale di De Doorns. Originaria dello Zimbabwe, Primrose è arrivata in Sud Africa in cerca di lavoro. La piccola città di De Doorns è il più grande esportatore di uva da tavola del Sud Africa e la maggior parte della popolazione è composta da braccianti agricoli stagionali. Grandi profitti da un lato, salari estremamente bassi dall’altro: la disuguaglianza lungo le filiere del nostro sistema alimentare è enorme. Mentre i supermercati tedeschi realizzano profitti, i lavoratori delle piantagioni che raccolgono il cibo che compriamo nei supermercati tedeschi lavorano per salari troppo bassi anche solo per comprare cibo a sufficienza per se stessi. L'organizzazione partner sudafricana di Oxfam, Women on Farms Project (WoFP), sostiene i lavoratori agricoli - in particolare le donne che lavorano nelle aziende vinicole sudafricane - e lotta insieme a loro per i diritti delle donne, condizioni di lavoro dignitose e contro la discriminazione e lo sfruttamento. Un obiettivo importante è quello di informare le donne sui loro diritti e di sostenerle nell’organizzazione delle proteste, nonché sui cambiamenti a livello politico. Oxfam li sostiene con la campagna europea "Il nostro cibo, il nostro futuro"

TASSARE L’ESTREMA RICCHEZZA? É GIUSTO E FATTIBILE

134 economiste ed economisti italiani hanno sottoscritto un Manifesto a supporto di un’agenda Tax The Rich per l’Italia chiedendo di assicurare un...

Leggi tutto Scarica il comunicato

Campagne

LIBERE E LIBERI DI ESSERE, IN TUTTE LE SFERE DELLA VITA!

“Connecting spheres” sostiene le associazioni nella difesa dei diritti LGBTQIA+ Nella Giornata internazionale contro l’odio e le discriminazion...

Leggi tutto Scarica il comunicato

Campagne
Oxfam è a fianco delle persone per difendere i diritti lgbtq+

Elezioni 2024: serve un’Europa che lavori per la Pace e la riduzione delle crescenti disuguaglianze

  di Roberto Barbieri, direttore generale di Oxfam Italia Siamo a circa un mese dalle elezioni europee da molti indicate come le più i...

Leggi tutto Scarica il comunicato

Opinioni

Export di armi: la riforma della legge 185 è utile solo alle lobby del comparto bellico e rende il mondo meno sicuro

di Paolo Pezzati, portavoce per le crisi umanitarie di Oxfam Italia Oggi approderà alla Camera la controversa proposta di riforma della legge...

Leggi tutto Scarica il comunicato

Campagne, Opinioni

La voce di Adriana, operatrice umanitaria impegnata a Gaza

"Ogni singolo collega, amico e conoscente con cui ogni giorno sono in contatto è - ogni istante, ogni minuto che passa - un sopravvissuto" Adriana...

Leggi tutto Scarica il comunicato

Emergenze
foto di alcuni operatori umanitari a Gaza

seguici sui SOCIAL

unisciti a noi!

    informativa sul trattamento dei miei Dati Personali e di prestare il mio consenso (che potrò in ogni caso successivamente revocare) all’utilizzo dei miei dati personali.*

    L’assedio su Gaza rischia di trasformarsi in una catastrofe umanitaria

    A GAZA È CATASTROFE UMANITARIA

    AIUTA CHI HA PERSO TUTTO

    dona ora