Organi sociali

Insieme, possiamo sconfiggere povertà e ingiustizia.

12 - Accordion

La nostra visione

Il sistema di governance di Oxfam Italia

Siamo una organizzazione democratica dotata di un organismo assembleare.

L’Assemblea è garante dei valori, della visione, della missione e dell’identità di Oxfam Italia ed è titolare di poteri deliberativi nelle materie essenziali della vita associativa. Svolge una funzione propositiva nei confronti della Struttura Operativa, promuovendo processi di crescita dell’organizzazione.
Siamo aperti all’inclusione di nuovi Associati e promuoviamo la diversità all’interno della nostra base associativa.

Gli Associati credono nei valori, nella visione e nella missione di Oxfam Italia e partecipano alla vita associativa. L’organizzazione promuove la conoscenza, il senso di appartenenza, la motivazione e il coinvolgimento degli Associati e favorisce il loro contributo, valorizzandone conoscenze, competenze, attitudini, interessi e disponibilità.

Il Consiglio di Amministrazione è organo collegiale eletto dall’Assemblea, alla quale è tenuto a dare conto. Ha potere di amministrazione, di indirizzo e di controllo dell’organizzazione. Tutti i componenti del CdA dimostrano conoscenza e adesione ai valori, ai principi, alla visione e alla missione di Oxfam, consapevolezza e passione per la giustizia sociale, integrità e impegno.

Il rapporto tra Consiglio di Amministrazione e Struttura Operativa è caratterizzato da fiducia e collaborazione. 

La struttura organizzativa di Oxfam Italia si articola in una Direzione Generale e in quattro Dipartimenti, cui afferiscono non solo i collaboratori di Oxfam Italia Associazione ma, funzionalmente, anche i collaboratori di Oxfam Italia Intercultura Cooperativa sociale. L’attuale assetto è il risultato di una revisione della strategia e dell’organizzazione del lavoro con l’obiettivo di assicurare maggiore impatto e sostenibilità all’azione dell’organizzazione.

La Direzione Generale assicura la guida e il controllo dell’organizzazione, con il supporto del Dipartimento Organizzazione e Persone e del Dipartimento Amministrazione Finanza e Controllo. Questi due Dipartimenti coordinano anche i processi trasversali e forniscono servizi di supporto al Dipartimento Programmi e al Dipartimento Advocacy e Public Engagement.

Il Dipartimento Programmi promuove programmi di sviluppo, di risposta alle emergenze umanitarie e di influenza delle politiche settoriali per contrastare la povertà e la disuguaglianza, in Italia e all’estero. La promozione dell’inclusione economica e sociale, della giustizia di genere e l’assistenza umanitaria sono i principali obiettivo di cambiamento, all’estero e in Italia.

Il Dipartimento Advocacy e Public Engagement opera con la finalità di creare in Italia un movimento di persone che lotta contro le disuguaglianze, influenzando i soggetti che hanno il potere di fare la differenza ai vari livelli politico, economico, culturale, e promuovendo una trasformazione dei valori, delle idee e dei comportamenti dei cittadini. Promuove Oxfam in Italia e raccoglie fondi e risorse da individui e aziende a sostegno della sua mission e delle sue attività.

Oxfam Italia fa parte della Confederazione Oxfam International dal 2012.
Dall’appartenenza alla Confederazione derivano vincoli alla nostra autonomia, ma anche rilevanti opportunità e vantaggi, in particolare in termini di impatto del nostro impegno nella lotta contro la disuguaglianza. Essere una Affiliata di Oxfam è per noi un elemento identitario e un capitale da tutelare.

Oxfam Italia è socia di Oxfam Intercultura Cooperativa Sociale Impresa Sociale. Attraverso la Cooperativa, Oxfam Italia realizza gran parte dei programmi in Italia e le attività commerciali di prodotti di economia sociale. Esiste una visione consolidata della pianificazione, delle attività e del budget, con un’importante forma di partecipazione dell’Associazione al Capitale Sociale della Cooperativa.

14 - Left Image + Right Content

Emilia Romano, Presidente

Laureata in matematica, ha oltre 30 anni di esperienza nel settore non profit. Ha iniziato a lavorare nel settore come volontaria di Greenpeace Italia, dove, dal 1989 al 1999, è stata Responsabile della gestione dei Gruppi Locali e in seguito della Raccolta Fondi. Nel 1999 ha avviato l’attività di Save the Children in Italia, dove ha lavorato per circa sette anni, come Direttrice Marketing e Comunicazione. Ha quindi avuto un’esperienza presso l’UNHCR come Professional Expert per il fundraising e le relazioni esterne. Dopo tre anni presso Save the Children International, tra il 2009 e il 2016 è tornata a Save the Children Italia come Direttrice delle Risorse e dello Sviluppo Organizzativo. A fine 2017 è entrata nel People & Organization Team di Save the Children International per costruire la strategia globale delle risorse umane. E nel 2017 ha fondato la sede italiana di HelpAge, associazione che si occupa della tutela dei diritti degli anziani in Italia e nel mondo, della quale è Direttrice. Da ottobre 2020 è entrata nel CdA di Oxfam Italia.

14 - Left Image + Right Content

Roberto Barbieri, Direttore Generale

Laureato presso l’Università Bocconi di Milano, ha una lunga esperienza sia nella cooperazione internazionale che nel settore sociale in Italia. Prima di Oxfam Italia ha lavorato come Programme Officer in Unicef e in società di consulenza e coordinato il lavoro di pianificazione sociale in enti locali e organizzazioni di terzo settore italiane. Da alcuni anni professore a contratto presso l’Università di Firenze, interviene come esperto in vari master e corsi di università e agenzie formative italiane. Prima dell’attuale nuovo incarico di Direttore Generale in Oxfam Italia, dal 2005 è Direttore del Dipartimento Cooperazione Internazionale della stessa organizzazione.

5 - Full width (title + content)

Membri del Consiglio di amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione di Oxfam Italia composto da Emilia Romano come Presidente e da 8 Consiglieri: Filippo Bartalesi, Ambrogio Brenna, Cecilia Brighi, Alessandra Maggi, Livia Marinetto, Tommaso Olmastroni, Bianca Pomeranzi, Sabina Siniscalchi.

5 - Full width (title + content)

Revisore e Arbitro

Il Revisore ha il potere di controllo contabile e di legittimità sugli atti di amministrazione. L’Arbitro è chiamato a conciliare e risolvere le controversie tra associati e tra associati ed associazione. 

Giancarlo Viccaro è Revisore dell’Associazione e Chiara Favilli ne è Arbitro.

unisciti a noi!

    A NATALE ACCENDI LA SPERANZA

    Porta cibo e aiuti alle famiglie palestinesi.

    dona ora