I Modena City Ramblers

Era stato annunciato lo scorso ottobre, durante la presentazione della stagione 2014-15 del Modena Volley nel campionato SuperLega UnipolSai. E ora, in occasione del big-match di domenica al PalaSport “Giuseppe Panini” contro la Volley Lube, arriva finalmente in CD per tutti i tifosi del Modena Volley l’inno ufficiale della squadra emiliana “Chi vola vale”, scritto dai Modena City Ramblers, che proprio in queste settimane sono in tour per tutta Italia, con il nuovo album “Tracce clandestine”. Il singolo verrà lanciato in edizione limitata, in sole 1000 copie, alla modica cifra di 5 euro: il ricavato verrà devoluto ai progetti di lotta alla fame e alla povertà che Oxfam Italia, charity partner del Modena Volley, realizza in varie zone del Sud del mondo.


Sabato sarà quindi possibile acquistare una copia del nuovo inno dei giallo-blu alla postazione di Oxfam Italia allestita all’interno del palazzetto. Un progetto dal grande valore solidale nato dalla collaborazione tra il Modena Volley e Oxfam e grazie al sostegno che da anni i Modena City Ramblers, come testimonial, profondono a fianco dell’associazione umanitaria sostenendone l’impegno per battere la povertà nel mondo. Un progetto reso possibile anche grazie al sostegno e all’entusiasmo de “Gli Irriducibili” tifosi del Modena Volley.  Sabato sarà quindi un’occasione unica per tanti tifosi per portarsi a casa un pezzo da collezione, quasi un cimelio della propria passione sportiva, e per aiutare chi ha più bisogno. Perché, come ricordano proprio i Modena City Ramblers nell’inno, non bisogna “aver paura di osare e di sognare, perché chi vola vale e non smette di lottare!”


Oxfam e Modena Volley insieme contro la fame nel mondo

La partnership solidale fra Oxfam Italia e Modena Volley nasce dall’amicizia comune con i Modena City Ramblers e si è subito sviluppata nel modo più naturale possibile, grazie alla condivisione di valori profondi, concretizzandosi in diverse iniziative realizzate durante la stagione in sostegno dei progetti di lotta alla povertà di Oxfam Italia. Una collaborazione che ha subito preso corpo e vita con la partecipazione dei volontari di Oxfam alla prima giornata di campionato all’interno del week-end solidale Una pianta contro la fame, e che si è poi sviluppata con una serie di iniziative per la liberazione di Ghoncheh Ghavami, la ragazza anglo-iraniana che era stata arrestata a Tehran, e poi rilasciata su cauzione dopo mesi di prigionia, per aver tentato di assistere a una partita del campionato del mondo maschile di volley. Questo sabato, con il lancio del nuovo inno, si rinnova il legame che unisce Oxfam Italia e Modena Volley, unendo ancora una volta sport e solidarietà.


Il video promo dei Modena City Ramblers