Concorso fotografico “I Balcani in Italia”

20 Luglio 2012
Il museo Stari Most a Mostar. Credits: SvijetlanaSkic/OxfamItalia

Museo del Ponte Vecchio (Stari Most), Mostar.

In occasione della Balkan Florence Express, la rassegna di cinema dai Balcani che quest’anno sarà presente  all’interno della 50 giorni del Cinema (organizzata in collaborazione con Festival dei Popoli e Mediateca), vogliamo promuovere un altro evento che vede i Balcani protagonisti di questa estate e che, grazie alla collaborazione della Fondazione Studio Marangoni e della Tethys gallery, permette di sostenere i nostri progetti nella regione.


Si tratta di un concorso fotografico per raccontare i Balcani in Italia oggi, fra integrazione, separazione e identità, come recita il titolo. L’ondata migratoria da quelle aree è stata protagonista in Italia qualche anno fa, e allora a che punto siamo oggi? Come le comunità Balcaniche si sono o meno integrate nel tessuto socio-economico italiano, quali tratti distintivi caratterizzano la loro identità o come si sono caratterizzate sulla penisola? Tema ampio quindi, da affrontare con progetti che rispecchino la propria sensibilità artistica. Il concorso è speciale perché le quote di iscrizione (15 e 25 euro) andranno a sostenere i progetti nei Balcani di Oxfam Italia.

 L’idea ha suscitato fin da subito l’interesse della Fondazione Studio Marangoni prestigiosa scuola (e non solo) di fotografia a Firenze, che con grande entusiasmo ha aderito e portato tutta la sua esperienza nella strutturazione di un bando di concorso che proprio in questi giorni è stato pubblicato.

Il concorso è poi collegato alla mostra fotografica sui Balcani che da una settimana prima della rassegna cinematografica a quella dopo, sarà installata presso la Tethys Gallery, l’unica galleria fiorentina dedicata esclusivamente alla fotografia contemporanea. Lì fotografi professionisti porteranno invece foto dai Balcani, raccontando quindi l’altra faccia, quella dei Balcani oggi nei Balcani. Anche loro sono parte di questo bel progetto fatto con poche risorse.
Il bando di concorso è già disponibile, ed è scaricabile sul sito della Fondazione Studio Marangoni . C’è anche una pagina Facebook. Due categorie quindi, foto singole e progetti, all’interno delle quali fotografi o aspiranti tali potranno cimentarsi da qui fino al 15 ottobre, termine ultimo per la presentazione dei lavori. Fra i premi, workshop presso la Marangoni e la possibilità di visitare i progetti di Oxfam Italia nei Balcani.