Creiamo giardini nel deserto

2 Aprile 2012
Niger. Mariama innaffia il suo orto, creato grazie a Oxfam, che le permetterà di resistere fino alle piogge. Credits: Oxfam

Niger, Mariama nel suo orto

“La pioggia è finita troppo presto, e il miglio si è seccato. Il raccolto non ci basterà per la stagione secca, da maggio a settembre. Ci sfamiamo grazie ai prodotti dell’orto:  patate, cavoli e zucche ci aiutano a sopravvivere. Con la stagione secca questo finirà, ma sono pronta a lavorare per nutrire la mia famiglia fino a ottobre, quando saranno pronti i prossimi raccolti”.

Niger. Il marito di Mariama è andato a Komabangou a lavorare nelle miniere d’oro, ma i soldi che le manda non sono sufficienti; i fratelli cercano di guadagnare qualcosa fabbricando mattoni. Con l’inizio della  stagione secca, Mariama approfitterà delle attività di “cash for work” di Oxfam, svolgendo attività utili a beneficio della comunità e ottenendo denaro per sopravvivere.

Aiutaci a fermare la crisi umanitaria in Sahel, un’area vastissima che comprende paesi come 
Burkina Faso, Mauritania, Ciad, Mali, Niger e Senegal.

Agisci ora, insieme a noi. DONA.