OXFAM “A 6 MESI DAL CICLONE IDAI 2 MILIONI DI PERSONE IN MOZAMBICO SONO ALLO STREMO”

A sei mesi esatti dall’impatto devastante del ciclone Idai su Mozambico, Malawi e Zimbabwe – in cui oltre mille persone hanno perso la vita – la popolazione colpita dall’emergenza è sull’orlo della carestia mentre la risposta umanitaria, richiesta dalle Nazioni Unite, è finanziata per meno della metà.

 

E’ l’allarme lanciato oggi da Oxfam, di fronte all’ulteriore peggioramento di una crisi dimenticata.