Valerio Daniel de Simoni

Valerio Daniel de Simoni

Lunedì 10 dicembre alle 19, presso l’auditorium Parco della Musica a Roma ci sarà la presentazione di Real Love… for the Turning world: libro – diario di Valerio Daniel de Simoni, il ragazzo italoaustraliano protagonista della grande avventura attraverso tre continenti che ha commosso mezzo mondo, ma ancora poco nota in Italia.

Letture di MARCO BALIANI e ALESSANDRA VANZI
Interventi di: NATALIA CANGI – Direttrice dell’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano, FRANCESCO PETRELLI – Responsabile relazioni istituzionali di Oxfam Italia, ANDREA SATTA, ERALDO AFFINATI

Il 13 marzo 2011 Valerio Daniel De Simoni è morto a bordo di un aereo nei cieli dello Zimbawe, a causa delle ferite riportate in seguito a un incidente stradale alla periferia di Lilongwe, capitale dello stato africano del Malawi. Aveva 24 anni. Valerio, insieme ad altri due amici sognatori a bordo di “quad bike”, stava ultimando una avventura attraverso tre continenti, destinata a battere il primato mondiale di percorrenza su veicoli “four wheeler”, raccogliere fondi a favore di due villaggi africani e diffondere il messaggio ambientalista.

Obiettivi ampiamente raggiunti: dopo 14 mesi di viaggio e 57.000 km percorsi attraverso 38 Paesi, la spedizione “Quad Squad” è entrata in posizione di massimo rilievo nel Guinness dei Primati 2013, i fondi raccolti per conto di Oxfam Australia hanno superato i 100.000 dollari e le immagini del lungo viaggio umanitario, trasmesse in Australia in prima serata, sono state viste in rete milioni di volte. I due amici superstiti sono stati accolti al loro arrivo a Sydney da centinaia di migliaia di persone e scortati per le vie principali da mille motociclisti.

In seguito alla sua scomparsa, è stata fondata l’Associazione Valerio Daniel De Simoni, con sedi a Sydney e Roma, che promuove l’ambientalismo, la solidarietà, l’aggregazione sociale, la convivenza fra culture e che agisce attivamente a supporto di giovani cittadini stranieri in condizioni disagiate e privi di assistenza.
Una delle prime e più importanti attività dell’Associazione è stata la pubblicazione dei Diari di Valerio, ritrovati nella sua abitazione di Sydney dopo la scomparsa del ragazzo. Un viaggio autobiografico attraverso la giovinezza, un percorso intenso, ludico, fisico e spirituale verso l’ultima avventura, così tenacemente perseguita. Il libro, stampato a cura dell’Associazione, viene presentato contemporaneamente in Australia e in Italia.

REAL LOVE… FOR THE TURNING WORLD: LIBRO-DIARIO DI VALERIO DANIEL DE SIMONI (volume bilingue, pagine 237, stampato a cura dell’Associazione omonima) contiene, datate maggio 2006 – aprile 2010, le note, i racconti, le confidenze, le poesie, gli aforismi, gli entusiasmi, le dichiarazioni di amore di un giovane uomo che scriveva: “Ho vissuto così tanti momenti meravigliosi in questo, un altro, giorno, da non lamentarmi per il resto dell’umanità”. E anche, con incredibile lungimiranza: “Cambierò il mondo o morirò nel tentativo”. Fino a quelle ultime parole, scritte prima della partenza: “Tutto ha una ragione – e se non ce l’ha, c’è una ragione anche per questo”.

Chiosa Gino Moliterno nell’introduzione al libro: “Quel fatale incidente di quel fatale giorno è certamente riuscito a strappare Vale da tutti coloro che lo amavano, eppure… lui si era già miracolosamente assicurato che la sua voce non sarebbe stata ridotta al silenzio”.

VALERIO DANIEL DE SIMONI (28 luglio 1986 – 13 marzo 2011) nato a Sydney da genitori romani, promettente centrocampista in squadre di calcio australiane e italiane, militante di Greenpeace, organizzatore di eventi, manager di società multimediali, poeta, cineasta, viaggiatore, è vittima di un incidente stradale alla periferia di Lilongwe – capitale dello stato africano del Malawi – e muore in volo nei cieli dello Zimbawe. Valerio, insieme ad altri due coetanei amici sognatori a bordo di “quad bike”, stava ultimando una spedizione attraverso tre continenti, destinata a battere il primato mondiale di percorrenza su veicoli “four wheeler”, raccogliere fondi a favore di due villaggi africani e diffondere il messaggio ambientalista. Obiettivi ampiamente raggiunti. In seguito alla sua scomparsa, è stata fondata l’Associazione Valerio Daniel De Simoni, con sedi a Sydney e Roma.

L’ASSOCIAZIONE NON PROFIT VALERIO DANIEL DE SIMONI, con sedi a Sydney e Roma, promuove l’ambientalismo, la solidarietà, l’aggregazione sociale, la convivenza tra culture e agisce attivamente a supporto di giovani cittadini stranieri in condizioni disagiate e privi di assistenza, coinvolgendoli attraverso workshop e attività culturali, sportive, didattiche, editoriali, creative e ricreative.  L’Associazione è stata creata in memoria di Valerio Daniel De Simoni. Caratteristica particolare dell’Associazione è il coinvolgimento di esperti in numerosi, diversi settori professionali, tra i quali: istruzione, giornalismo, sport, cultura, spettacolo, associazionismo, rapporti istituzionali, scienze naturali. Tra le iniziative in corso di svolgimento in Italia, l’insegnamento basilare di nozioni di lingua italiana per giovani stranieri e l’individuazione di un’area per la realizzazione di un giardino urbano od orto condiviso cittadino. E’ stata ultimata inoltre la pubblicazione del libro-diario di Valerio Daniel De Simoni, che verrà presentato il 10 dicembre a Roma e il 12 dicembre a Sydney.