Tutti in campo con Oxfam Italia!

27 Aprile 2012
Lokomotive sostiene Oxfam Italia!

Lokomotive Oxfam

Lo sapevate che esiste una squadra di calcio a 7 un po’ speciale? Una squadra che gioca per divertirsi, che è fatta di ragazzi non proprio giovanissimi e con un gran cuore e un bello spirito? Una squadra che porta il nome e il logo di Oxfam Italia e nella quale giocano anche due antichissimi operatori di Oxfam Italia: la colonna della squadra, il gladiatorio e implacabile Riccardo Sansone, e il generoso Francesco Torrigiani, non esattamente un fuoriclasse.

E’ con le sue parole che presentiamo la squadra: “Sono Francesco, storico operatore prima di Ucodep, adesso Oxfam Italia. Mi è sempre piaciuto il calcio anche se ho leticato da piccino col pallone e non ho ancora fatto la pace…per questa ragione non me la sono mai sentita di far parte di una squadra “vera”. Ma quando l’amico e collega Riccardo ci ha proposto, qualche anno fa, di fare una squadra di calcio a 5 fatta di colleghi di lavoro, ho subito accettato con entusiasmo! Abbiamo scelto un nome un po’ vetero e un po’ altisonante come Lokomotive, riunito qualche collega e l’avventura è iniziata! Abbiamo avuto alti e bassi, abbiamo anche deciso di passare al calcio a 7, qualche collega si è ritirato ma si sono aggregati altri giocatori, e il tasso tecnico, come l’età media, sono cresciuti.
Mi piace giocare nella Lokomotive perché si gioca per divertirci, prendendoci mai troppo sul serio (ecco il nostro blog) , e perché alla fine è una soddisfazione vedere che nonostante l’età, spesso volte teniamo testa a giovanili formazioni fatte da ragazzini che corrono il triplo… e perché partecipiamo a un campionato amatoriale (Calcio Toscana SSD, ) i cui organizzatori condividono molti dei valori di Oxfam Italia.
Inoltre questa bella e simpatica e realtà ci permette di veicolare con il giusto spirito i valori e la mission di Oxfam Italia a tutte le squadre e i giocatori e simpatizzanti che fanno parte del torneo, un modo leggero e spensierato per dire a tutti che un modo diverso senza ingiustizie e povertà è possibile.
Quest’anno dopo un inizio non troppo bello, stiamo andando bene, siamo nella seconda fase del campionato (ci siamo qualificati per la Silver League), siamo negli ottavi della Coppa Toscana (non ci bastava solo il campionato Provinciale!) e intanto abbiamo vinto la coppa disciplina: zero ammonizioni! Siamo una squadra abbastanza corretta, il che non vuol dire che non ci mettiamo passione ed energia!