AVEDA E OXFAM INSIEME PER IL MESE DELLA TERRA

15 Aprile 2021

Ad aprile, ricorre l’appuntamento annuale con il Mese della Terra. Aveda ha rinnovato anche quest’anno il suo impegno nell’aiutare i più bisognosi supportando Oxfam Italia.

In Italia Aveda annuncia la sua collaborazione con Oxfam con la quale darà vita a numerose attività volte ad accrescere l’attenzione e la visibilità di questa campagna al fine di incrementare la raccolta fondi.

Insieme contro le nuove povertà

Quest’anno in particolare i proventi raccolti durante il Mese della Terra 2021 verranno devoluti da Aveda ad Oxfam contro le nuove povertà, per aiutare i più fragili contro le disuguaglianze e per l’inclusione.  La crisi causata dalla pandemia ha investito violentemente il nostro Paese e sta avendo e avrà un impatto particolarmente forte e prolungato nel tempo sui più vulnerabili della società italiana. Al momento ben 4,6 milioni di persone si trovano in povertà assoluta nel nostro Paese.

Sono circa 1 milione e 700 mila le famiglie che non riescono a soddisfare fabbisogni essenziali: nutrirsi, proteggersi dal freddo, ma anche informarsi, muoversi, istruirsi e mantenersi in buona salute. Le persone a rischio povertà ed esclusione sono le più vulnerabili in questa situazione: la mancanza di meccanismi di protezione sociale ed economica, la scarsa resilienza, la difficoltà di accedere ai servizi, alle informazioni e a fonti di reddito sono fattori che le relegano ai margini della società, da cui sarà sempre più difficile riemergere.

I Community Center di Oxfam, un luogo per l’inclusione

La crisi acuisce le disuguaglianze. Ed è proprio in questo contesto che Oxfam vuole rafforzare la propria presenza nel territorio italiano con attività di lotta alla povertà e programmi di inclusione sociale, sanitaria, educativa, per raggiungere un numero sempre maggiore di persone in difficoltà. Una presenza “fisica” e concreta attraverso i Community Center per esempio. Gli undici Community Center (di Milano, Napoli, Torino, Bologna, Firenze, Arezzo, Perugia, Campi Bisenzio, Catania, Empoli e Prato) gestiti insieme ai partner Oxfam sul territorio sono luoghi “amici”, in cui tutte le persone in difficoltà possono trovare aiuto:

  • le famiglie in difficoltà con percorsi di mediazione familiare;
  • i bimbi più fragili con uno spazio sicuro per imparare e fare i compiti grazie alle attività del doposcuola, in un periodo in cui la didattica a distanza rende il percorso scolastico sempre più difficile;
  • chi sta cercando un lavoro, con risposte concrete per orientarsi nella ricerca e ricevere consigli sulle opportunità formative nel loro territorio;
  • le fasce di popolazione più a rischio, con l’aiuto necessario affinché siano informati sulle corrette pratiche igienico-sanitarie per fermare l’epidemia, che sta cambiando le nostre vite;
  • le famiglie e i ragazzi a rischio esclusione, con informazioni sull’accesso ai servizi extra-scolastici: doposcuola, sport, cultura.

#Tracciamoilfuturo

Per tutto il mese di aprile sarà possibile sostenere il Mese della Terra e Oxfam Italia nelle seguenti modalità:

  • Con un servizio colore in un salone Aveda, grazie al quale Aveda devolverà 2€;
  • Con una donazione minima di 5€ per ricevere la Matita della Terra;
  • Con una donazione libera a questo link dedicato: https://www.oxfamitalia.org/mese-della-terra-2021/

 

AVEDA

Fondata nel 1978 a Minneapolis, nel Minnesota, negli Stati Uniti, Aveda offre ai professionisti e al pubblico prodotti per la cura del corpo, del viso e dei capelli grazie al potere delle piante Aveda innova nelle tecnologie ecologiche, combinando i principi della scienza moderna con l’Ayurveda, quest’arte ancestrale di guarigione dall’India, per sviluppare prodotti per la cura di corpo, viso e capelli Questi prodotti realizzati con pure essenze di piante e fiori sono realizzati nel rispetto del pianeta per un’esperienza di bellezza olistica Nel corso degli anni, Aveda ha rafforzato la sua posizione di pioniera della responsabilità

Ambientale nel campo della bellezza È stata la prima azienda a firmare i principi CERES nel 1989 (organizzazione no profit che lavora con aziende per affrontare le sfide dello sviluppo sostenibile come i cambiamenti climatici o la scarsità di acqua nel mondo) e la prima azienda di bellezza la cui produzione è interamente garantita da fabbriche con energia eolica al 100 Aveda è stata anche la prima azienda di bellezza a ricevere la certificazione Cradle to Cradle per il suo coinvolgimento nello sviluppo di prodotti sostenibili, per i suoi imballaggi e per la sua produzione responsabile per l’ambiente Nel 2013 Aveda ha ricevuto il primo Legacy Leaders Award da Cradle a Cradle per il suo ruolo pionieristico nella leadership ambientale Aveda ha ricevuto il Sustainability Leadership Award nel 2017 ai Sustainable Beauty Awards organizzati da Ecovia Intelligence per la sua leadership nei settori del packaging, delle formulazioni e degli ingredienti responsabili per l’ambiente Dal 1999 le donazioni raccolte da Aveda ogni anno durante il Mese della Terra hanno raccolto quasi 65 milioni per sostenere progetti ambientali in tutto il mondo.