L’autrice e presentatrice di “Cotto e Mangiato”, Tessa Gelisio, la giornalista delle “Iene”, Nadia Toffa e la scrittrice, giornalista e autrice televisiva Francesca Fogar a sostegno del contest on line sugli stili di vita sostenibili promosso da Oxfam Italia.

Cambiando il proprio stile di vita e di consumo quotidiano si può influire sul mondo che ci circonda? Siamo convinti di si, perché consumare è un gesto attivo, non passivo, fatto dalle scelte e decisioni che tutti prendiamo, ogni giorno. Ed è proprio per stimolare nei cittadini la volontà di diventare consumatori consapevoli, che Oxfam Italia ha dato vita al contest on line Coltiva il ConsumAttore che è in te!

Il contest sugli stili di vita sostenibili nato nel quadro della campagna “Coltiva. La vita. Il cibo. Il pianeta”, è infatti un’occasione da non perdere, attraverso cui ciascun cittadino fino al prossimo 30 settembre potrà raccontare come, da semplice consumatore è divenuto un ConsumAttore, per ispirare altre persone a fare lo stesso. In altre parole, come si può diventare un soggetto attivo e informato, in grado di influenzare il modo con cui il cibo e altri beni vengono prodotti, venduti, consumati, contribuendo a far sì, che la produzione, il commercio, il consumo diano vita a un mondo migliore.

Ognuno di noi può diventare Consumattore. Come? Con tante piccole azioni e scelte. Ad esempio evitando gli sprechi di cibo, oppure acquistando e mangiando frutta o verdura di stagione, consumando meno carne, sostenendo i piccoli produttori agricoli, o semplicemente cucinando in modo intelligente.
Lo dimostrano l’autrice e presentatrice di “Cotto e Mangiato”, Tessa Gelisio, la giornalista delle “Iene”, Nadia Toffa e la scrittrice, giornalista e autrice televisiva Francesca Fogar, protagoniste dei video di lancio del contest, che si sono messe in gioco in prima persona come ConsumAttrici. Per partecipare al contest e inviare la propria testimonianza di stile di vita responsabile o candidare amici o parenti al premio di ConsumAttore dell’anno, basta andare sulla pagina del contest.
Le storie verranno pubblicate e promosse sul sito di Oxfam Italia, e la migliore storia, che sarà inviata fino al 30 settembre, sarà premiata con un cesto di prodotti del commercio equo e solidale. Inoltre a settembre sarà organizzato un seminario on line, aperto a tutti coloro che avranno inviato le proprie testimonianze di stile di vita sostenibile e a tutti i cittadini interessati ai temi promossi dal contest.