I leader mondiali devono garantire la partecipazione attiva dei governi e delle organizzazioni della società civile che rappresentano le persone più povere e più vulnerabili.