Dai paesi donatori meno della metà dei fondi necessari per far fronte all’emergenza umanitaria in Siria