Salviamo vite nelle emergenze

Per salvare vite dobbiamo essere in grado di rispondere a tutti i tipi di bisogni.

Salviamo la vita nelle emergenze

Ogni giorno, il nostro staff risponde a circa 30 emergenze nel mondo, ad Haiti, come in Nepal o in Siria. Tra il 2015 e il 2016 abbiamo aiutato 13.7 milioni di persone portando acqua potabile, servizi igienico sanitari, rifugi e assistenza nelle condizioni più difficili.

Purtroppo le emergenze raramente sono annunciate, come nel caso dei terremoti o dei tifoni come Maria, che al pari di Irma ha assunto parecchia potenza in un intervallo di tempo molto breve. Come Irma e Harvey, anche Maria è stato devastante.

Quando un’emergenza si verifica siamo pronti a rispondere e farlo immediatamente fa la differenza tra la vita e la morte.

Tutto ha inizio nei nostri magazzini nel mondo, da Bicester (Regno Unito) fino a Brisbane (Australia), che contengono migliaia di tonnellate di aiuti – coperte, secchi ma anche cisterne mobili e trivelle – pronti a essere spediti ovunque ve ne sia bisogno.

Abbiamo i mezzi e le competenze per salvare le vite delle persone colpite da uragani o devastate da un terremoto. Ma possiamo farlo solo grazie a te.

AIUTACI A SALVARE QUANTE PIÙ VITE POSSIBILE.

  • Messico: il terremoto del 19 settembre è il secondo che colpisce il Messico in meno di due settimane, con un bilancio di oltre 200 morti, centinaia di feriti e molte persone ancora intrappolate tra le macerie. Due squadre di esperti si stanno recando a Morelos e Puebla per valutare le prime modalità di intervento per portare aiuto e salvare vite. Le nostre priorità saranno distribuire cibo e acqua, riattivare i servizi igienici e sostenere le autorità nella protezione dei civili.
  • Cuba, Haiti e Repubblica Dominicana: stiamo lavorando per riportare acqua potabile, riattivare i servizi igienici dopo il passaggio dell’uragano Irma e ridare una casa a chi l’ha perduta. L’accesso all’acqua sicura e a rifugi sono la nostra prima priorità. Stiamo seguendo gli effetti dell’uragano Maria sulla Repubblica Dominicana per assistere la popolazione messa già a durissima prova.
  • Haiti: abbiamo portato acqua e servizi igienico sanitari alle vittime dell’uragano Matthew.
Registrati all’area personale MyOxfam (Facoltativo)
Dati personali

Posso detrarre le donazioni ad Oxfam Italia?

Le persone fisiche possono pertanto detrarre le erogazioni effettuate a favore della nostra associazione nei limiti e con le modalità stabilite per legge (Art. 15, comma 1.1 del DPR 917/86) – Le persone giuridiche possono dedursi le erogazioni effettuate a favore della nostra associazione nei limiti e con le modalità stabilite per legge (Art. 100 comma 2, lettera h del DPR 917/86) L’associazione attesta di possedere tutti i requisiti soggettivi ed oggettivi richiesti dalle normative citate.

Agevolazioni fiscali per le donazioni a Oxfam Italia.

UN PICCOLO EXTRA


Totale Donazione 24,00€

Seleziona il Metodo di Pagamento.
Sto caricando...