La Lucciola, un luogo speciale per grandi e piccoli.

Lo spirito de La Lucciola

I lavori di messa in sicurezza degli edifici de La Lucciola continuano. Le esigenze attuali si concentrano sulla ristrutturazione in tempi relativamente brevi di tutti gli edifici dichiarati inagibili che, nel frattempo ( i lavori sono tuttora in corso), sono stati messi in sicurezza per evitare che eventuali crolli rendano impossibile o eccessivamente costosa la ristrutturazione.


Grazie all’aiuto di tanti amici che si sono immediatamente prodigati” scrive Emma Lamacchia “stiamo fortunatamente superando la fase della prima emergenza che aveva messo a rischio la sopravvivenza immediata dell’attività con i bambini. Siamo riusciti ad avviare i lavori della messa in sicurezza della Villa e degli altri edifici – lavori che proteggeranno da danni ulteriori in caso di nuove scosse – e, nell’estate, dovrebbero arrivare alcuni prefabbricati che ci consentiranno creare gli spazi essenziali per proseguire le attività di cura e superare la lunga fase che ci attende: quella della ristrutturazione degli edifici del Centro.
Affrontare le grandi opere necessarie al ripristino del Centro è ora l’impegno più gravoso e preoccupante. La somma complessiva da raccogliere è molto alta e La Lucciola non dispone di simili risorse economiche. Per scongiurare il rischio di chiusura di questa trentennale esperienza di cura dei bambini saranno perciò necessari tanti aiuti e contributi. Se La Lucciola potrà riprendere la propria opera sarà grazie alla generosa unione di molti.”

La struttura che ha la massima priorità di ripristino è senza dubbio la Villa: in questo edificio si trovano i luoghi di vita e di cura più significativi per i bambini, sono collocati servizi essenziali come la cucina e la lavanderia, trovano spazio le camere da letto che servono ad ospitare i bambini in regime residenziale quando le famiglie attraversano un temporaneo stato di difficoltà. [emilia]

Clicca qui per approfondire il progetto di ristrutturazione, e le attività che i bambini fanno in ciascuna parte della villa (il laboratorio di sartoria, la stanza delle attività motorie…)