Le 12 scuole premiate hanno raccolto 170.000 bottiglie di plastica. Credits: Andrea Cianferoni

Un momento della premiazione

Il 15 di novembre scorso nella città di Lago Agrio, in Ecuador si è tenuto l’evento “Fiera di iniziative locali e nazionali per la mitigazione e adattamento al cambio climatico – IL CAMBIAMENTO CLIMATICO, UNA OPPORTUNITÀ DI CAMBIAMENTO. L’evento è stato organizzato con l’appoggio del Progetto “Lago Agrio Ciudad Limpia, sostegno all’ applicazione del piano per la gestioni integrale dei rifiuti solidi nella città di Lago Agrio” finanziato dall’Unione Europea e realizzato da Oxfam Italia, Cefa Onlus e il Municipio di Lago Agrio, nell’ambito delle attività dell’assemblea annuale del Consorzio dei municipi Amazzonici e dell’incontro annuale del Pacto Climático Quito.


L’obiettivo dell’iniziativa è stato sensibilizzare la cittadinanza sugli effetti del cambiamento climatico, sui sistemi di mitigazione e adattamento e presentare iniziative locale e nazionali che promuovono la mitigazione dei suoi effetti.
Durante l’evento sono state premiate le 12 scuole che hanno partecipato a un concorso dove sono state raccolte 170.000 bottiglie di plastica.
I premi consistono nella costruzioni di stazioni ecologiche che rafforzeranno il processo di raccolta differenziata promosso dal progetto.
Tutte le bottiglie sono state consegnate all’Associazione di Riciclatori Puerto Rico che utilizzerà i proventi ottenuti dalla vendita dei prodotti per creare un fondo che permetterà rafforzare il suo processo commerciale e associativo.
All’evento ha partecipato Marco Venegas, funzionario dell’Delegazione della Unione Europea in Ecuador che ha approfittato per conoscere le attività del progetto e visitare i lavori che si stanno realizzando nella nuova stazione di smaltimento municipale.