21 Febbraio 2012

Per la liberazione di Rossella Urru

 
La cooperante italiana è da quattro mesi nelle mani dei suoi rapitori
Rossella

Oxfam Italia si unisce all’appello che chiede la liberazione immediata di Rossella Urru.

La cooperante italiana Rossella Urru e i suoi due colleghi spagnoli sono stati rapiti la notte tra il 22 e il 23 ottobre 2011 nel sud dell’Algeria. Rossella è coordinatrice per il Cisp (Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli) dei progetti nei campi dei rifugiati Saharawi.

Condividi l’articolo:
oxfam facebook oxfam Twitter oxfam Linkedin

unisciti a noi!

    A NATALE ACCENDI LA SPERANZA

    Porta cibo e aiuti alle famiglie palestinesi.

    dona ora