Progetto GAPS: Generi Alla Pari a Scuola

15 Gennaio 2020

Scuola e pari opportunità: uno strumento per certificare le buone pratiche

GAPS – Generi Alla Pari a ScuolaIl progetto “GAPS – Generi Alla Pari a Scuola”, finanziato dall’Unione Europea, mira a creare all’interno delle scuole un cambiamento strutturale sulla tematica delle pari opportunità tramite l’implementazione di uno strumento per certificare le buone pratiche delle scuole relativamente a questa tematica.

Questo cambiamento vuole andare a ridurre la disparità di opportunità e lavorare in maniera sistematica sulle aspettative, spesso condizionate dagli stereotipi, degli studenti e delle studentesse.

Alle scuole che decideranno di essere certificate verrà rilasciato un attestato che riporta il livello raggiunto al momento della certificazione. Sono disponibili 3 livelli: oro, bronzo e argento.

GAPS è portato avanti in Inghilterra, Italia e Ungheria.

A livello italiano sono state coinvolte tre scuole secondarie di primo grado, che in una prima fase del progetto hanno partecipato alla stesura della versione italiana dello strumento di certificazione durante un workshop di co-progettazione con esperti sul tema.

Dopo aver svolto le formazioni dei docenti delle scuole coinvolte sull’utilizzo dello strumento di certificazione, è in via di completamento la fase pilota, nella quale lo strumento di certificazione è in via di completamento la fase pilota, nella quale lo strumento di certificazione è stato direttamente testato dalle scuole coinvolte e ha permesso di integrare queste tematiche anche nelle materie d’insegnamento.
Le scuole hanno avuto quindi la possibilità di mettere in campo tutte quelle azioni che sono necessarie per implementare buone pratiche relative alle pari opportunità o migliorare le buone pratiche già in atto.

Al termine della sperimentazione le scuole riceveranno la certificazione del livello delle buone pratiche sul tema attive nella scuola.
La versione finale dello strumento sarà presentata e diffusa tra le scuole italiane che potranno così procedere alla loro certificazione nonché a mettere in atto le buone pratiche per migliorare il loro livello di certificazione.

 

Il progetto è cofinanziato dall’Unione Europea.

Il progetto è cofinanziato dal programma “Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza” dall’Unione Europea