Sabato 3 dicembre non è stata una giornata normale per la popolazione di Durban, in Sud Africa. Una marcia per il Clima ha riempito le strade del centro.  Da 10000 a 15000 persone hanno chiesto – o meglio preteso – azioni concrete contro il cambiamento climatico. Hanno fermato la città, in modo pacifico, colorato e appassionato.

La squadra di Oxfam camminava accanto a queste persone, con dei burattini bellissimi – Mama Mhlaba (Zulu per la Madre Terra) e Baba Manzi (Acqua Padre). Alla marcia hanno partecipato fianco a fianco gruppi totalmente vari, come quello dell’Assemblea delle Donne Rurali e quello dell’Unione dei Lavoratori dell’Aeroporto. Tutti per lo stesso obiettivo finale – la giustizia climatica attraverso l’azione urgente, equa ed efficace sul cambiamento climatico.
Purtroppo però, sembra che i nostri governi non ascoltino. E’ cominciata la seconda settimana di negoziati di Durban, e si teme che i paesi abbiano chiuso non uno, ma entrambi occhi, ignorando la realtà. Sembra infatti che alcuni paesi potenti – guidati dagli USAvogliano ottenere un decennio di “Time Out”, o meglio di inazione, sul tema clima, senza un accordo che sia legalmente vincolante fino al 2020.
Sappiamo che per evitare che il cambiamento climatico abbia impatti disastrosi sul nostro pianeta e su tutti noi, dobbiamo aumentare gli obiettivi sulla riduzione delle emissioni, e dobbiamo farlo in fretta. Allora perché i politici e i leader vanno nella direzione opposta? Ci sono molti paesi e moltissimi gruppi che chiedono ai loro leader di aprire gli occhi, di mostrare il coraggio e agire in maniera efficace. Il nostro grande timore è che queste persone vengano ignorate. I prossimi 2 giorni saranno critici.

Agisci con noi scrivendo al Ministro per l’ambiente Corrado Clini su twitter:

E’ semplice, copia e incolla questi messaggi su twitter, oppure scrivi i tuoi, aggiungendo “@corradoclini”. In questo modo il Ministro riceverà direttamente il tuo messaggio. Oppure vai su facebook e commenta sotto il nostro messaggio.

  • Manda @corradoclini: i cambiamenti climatici colpiscono i piccoli contadini. L’Italia finanzi il Fondo Verde sul Clima #COP17 #GROW #coltiva
  • Dìllo @corradoclini:#cop17 nn agire ora costerà vite umane.Ridurre le emissioni,sostenere Kyoto,finanziare il Fondo sul Clima #GROW #COLTIVA
  • Chiedi @corradoclini: L’Italia sostenga l’imposta sul trasporto marittimo per finanziare il Fondo Verde sul Clima #COP17 #COLTIVA #GROW

Gli Stati Uniti bloccano, chiedigli di collaborare o mettersi da parte!

E’ semplice, copia e incolla questi messaggi su twitter, oppure scrivi i tuoi, aggiungendo “@StateDept”.

  • Manda messaggio @StateDept basta bloccare la lotta contro i #cambiamenticlimatici a #COP17!Non agire può costare vite umane!! #GROW #coltiva
  • Scrivi a @StateDept non ostacolate la riduzioni delle emissioni!! Il vostro ritardo costerà vite umane. #COP17 #GROW #coltiva
  • Manda messaggio @StateDept basta bloccare #COP17 iniziative per ridurre le emissioni. Collaborate o fatevi da parte #GROW

Oxfam su LaStampa.it invita all’azione qui.