Filippine, il super tifone Mangkhut minaccia oltre 4 milioni di persone

14 Settembre 2018

Paura per il passaggio del super tifone Mangkhut

Il super tifone Mangkhut (conosciuto anche con il nome Ompong), atteso come una potenziale catastrofe nelle Filippine già nelle prossime ore con raffiche di vento fino a 250 km orari potrebbe causare nella mattina di sabato frane a nord di Cagayan mentre sta accumulando forza e impattare in un’area dove vivono 4,3 milioni di persone.

Siamo preoccupati per le comunità che stanno ancora facendo i conti con le conseguenze delle piogge monsoniche che hanno colpito l’area a luglio e agosto.

Le squadre di Oxfam pronte a intervenire

Oxfam invierà operatori sul campo per supportare i partner locali. Un team è partito oggi per Tuguegarao e un’altra squadra lo farà nei prossimi giorni per valutare i diversi bisogni della popolazione nelle aree più a rischio.

Siamo pronti assieme ai nostri partner – l’Humanitarian Response Consortium (HRC) e il Citizens ‘Disaster Response Center (CDRC) – a fornire, beni di prima necessità, acqua pulita, cibo e servizi igienico-sanitari.

In queste ore stiamo lavorando a stretto contatto con il Governo e le altre organizzazioni per mitigare il potenziale impatto sulla popolazione, con particolare attenzione alla tutela e alla protezione delle fasce più deboli, soprattutto donne e ragazze, verso cui stiamo predisponendo una risposta mirata nelle diverse fasi dell’emergenza.