L’INNOVAZIONE DIDATTICA COME STRUMENTO DI CONTRASTO ALLA POVERTA’ EDUCATIVA

1 Giugno 2021

Giovedì 3 giugno, alle 10.30, la proiezione in diretta streaming di “Grey Noè e l’arca del tempo”, il cartone animato interamente creato, disegnato, doppiato e musicato dagli studenti toscani. Al centro la lotta al cambiamento climatico. L’iniziativa è realizzata come parte del lavoro di Oxfam per il contrasto alla povertà educativa e alla dispersione scolastica.

Spazio all’innovazione didattica, che in tempi di pandemia assume una valenza ancora più forte, con la proiezione giovedì 3 giugno di un nuovo cartone interamente realizzato dagli studenti dell’Istituto Comprensivo ”Margaritone” di Arezzo.

Dalle 10.30 infatti sarà trasmesso in diretta streaming “Grey Noè e l’arca del tempo”, l’animazione realizzata dagli alunni delle classi 2^E e 1^B che hanno partecipato a “Cartoon School”, il percorso didattico realizzato in collaborazione con l’associazione culturale Koete, all’interno del progetto “Mentori per la resilienza”, promosso da Oxfam e selezionato da “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Al centro del cartone un tema molto sentito dai ragazzi, come la lotta al cambiamento climatico.

Nel racconto, infatti, una visita nel futuro aiuterà il magnate Grey Noè a prendere coscienza del rischio cui va incontro il nostro pianeta e a porsi una domanda cruciale: sarà ancora in tempo a salvarci dal disastro ambientale?

“Il cartone è frutto di oltre un anno di lavoro, formazioni e laboratori guidati dagli operatori dell’associazione Koete, che ringraziamo, in cui i ragazzi hanno ricoperto il ruolo di sceneggiatore, disegnatore, musicista, doppiatore, rumorista o animatore, acquisendo in questo modo competenze e conoscenze di un linguaggio a loro così familiare, come quello dell’animazione. – spiega la responsabile del progetto per Oxfam Italia, Valentina Ciarpaglini –  L’iniziativa si inserisce nel lavoro di contrasto alla povertà educativa e alla dispersione scolastica, oggi più che mai cruciale dopo l’ultimo difficilissimo anno e mezzo, che Oxfam realizza in tante scuole aretine e toscane mettendo a disposizione degli studenti strumenti di innovazione didattica che, oltre a diverse competenze, offrono la possibilità di sentirsi nuovamente in modo originale protagonisti entusiasti del proprio percorso di crescita scolastica”.

“Koete, nata nel 2013, è costituita da alcuni tra i più importanti artisti nazionali del mondo dei fumetti e dei cartoons: doppiatori, disegnatori, musicisti, registi e animatori che prestano il loro solidale contributo alle nostre molteplici attività di promozione sociale e culturale. –  aggiunge Francesco Santioli, Presidente dell’associazione Koite – Il valore aggiunto di questo nostro progetto è proprio quello di mettere i ragazzi a contatto con chi vive di animazione e riesce a trasferire al tempo stesse competenze e passione”.

La diretta streaming sarà trasmessa sui canali social del progetto Cartoon School, che ospiteranno sui propri profili Facebook e YouTube  anche i filmati di backstage delle lezioni svolte dai ragazzi con gli esperti dell’associazione Koete e di video saluti di alunni, docenti e partner che racconteranno la loro esperienza, ma soprattutto del tanto agognato cartone finale.