L’azienda padovana specializzata nella produzione di farine e preparati sostiene Oxfam Italia a favore dei progetti riservati alle comunità agricole, in particolare quelle femminili.

Oxfam Italia dedica da sempre un’attenzione particolare alla valorizzazione delle donne, tema caro anche a Molino Rossetto, un’azienda gestita anche al femminile.

La passione per la propria attività, l’amore per i cereali, soprattutto antichi, e il desiderio di imparare e condividere saperi e storie, ha inoltre convinto l’ad Chiara Rossetto a volare in Ecuador per visitare le comunità agricole di Cotacachi, alla scoperte dei grani andini, in particolare quinoa e amaranto.

Qui, a quasi 3000 metri di altitudine, sono proprio le donne, mentre i mariti sono lontani per lunghi periodi di lavoro, a occuparsi della coltivazione, sostenute dai progetti che Oxfam ha varato in diversi campi: educazione, agricoltura, formazione, commercio. Il viaggio ha quindi permesso a Chiara Rossetto di conoscere da vicino una realtà rurale autentica, nella quale le donne svolgono un ruolo essenziale vivendo un rapporto profondo con la loro terra, coltivata rispettandone i ritmi e con una straordinaria passione, in piena sintonia con la natura.

Un’esperienza non solo fisica ma anche mentale, importante occasione di scambio di know-how tra culture lontane, che ha portato Chiara Rossetto a voler diventare testimonial per la campagna #sfidolafame e a voler evidenziare il sostegno a Oxfam Italia on pack sui suoi prodotti di maggior successo, per incuriosire i consumatori e stimolarli ad approfondire le iniziative portate avanti dalla nostra organizzazione al fine di poter decidere, eventualmente, di dare anche il proprio personale contributo.

Sempre per sostenere e finanziare i progetti della campagna #sfidolafame Molino Rossetto partecipa ad eventi sul territorio organizzati da Oxfam Italia.