Ilaria D'Amico e Malika Ayane testimonial della campagna per Oxfam Italia

Le testimonia Ilaria D'Amico e Malika Ayane

Domenica 2 Giugno si è conclusa la campagna di raccolta fondi di Oxfam Italia“Per un futuro senza fame” a sostegno di più di 18 mila donne nel mondo.


GRAZIE a tutti coloro che hanno risposto al nostro appello. Sono state oltre 45.000 le persone che hanno aderito inviando una donazione tramite sms o telefono fisso. Questo ci ha permesso di raccogliere più di 110.000 euro*, che utilizzeremo per sostenere l’ autonomia delle donne, la loro formazione, la capacità di produrre e commercializzare cibo e prodotti artigianali nei paesi in cui Oxfam Italia lavora.
In particolare, saranno finanziati i programmi di Oxfam Italia ad Haiti, Cambogia, Repubblica Dominicana, Ecuador, Repubblica Democratica del Congo, Sudafrica, Sri Lanka, Territori Occupati Palestinesi, Bosnia Erzegovina, Albania, Marocco.
Un ringraziamento speciale a Malika Ayane e Ilaria d’Amico, testimonial di questa campagna, e a Geppi Cucciari, Tessa Gelisio, Filippa Lagerback, Nadia Toffa, Cristina Gabetti e Saturnino per averci aiutato nel promuoverla.

Oxfam Italia ringrazia :
•       Federico Brugia e l’agenzia/casa di produzione Filmaster per la realizzazione degli spot.
•       Paolo Spadacini e l’agenzia pubblicitaria The Beef per la creatività e la fotografia della campagna.
•       TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Noverca, Twt, Telecom Italia, Infostrada e Fastweb per la concessione del numero unico.
•       La7, Mediaset, Sky, Deejay TV e Radio 101, Radio Capital, Discoradio, Radio Subasio, Radio 105, Radio Montecarlo, Virgin Radio e Grandi Stazioni per la trasmissione gratuita degli spot della campagna.
•       Rai per gli spazi concessi durante le trasmissioni.
•       Gruppo RCS, Gruppo Mondadori, Trenord, Coin, Euronics, Fidenza Village per la diffusione della campagna .

*  L’esatto rendiconto di quanto raccolto sarà pubblicato su questo sito non appena avremo i dati definitivi da tutte le compagnie telefoniche.