Protection e legal officer

Protection e legal officer
ONG: Oxfam Italia Intercultura
Posizione: Protection e legal officer
Dipartimento: Campagne e programmi in Italia, Ufficio Accoglienza rifugiati e richiedenti asilo
Paese: italy
Sede: Empoli/Certaldo/Castelfiorentino
Tipologia: Lavoro
Contratto: Contratto con agenzia interinale da dipendente a tempo determinato
Durata: fino al 31 marzo 2017, rinnovabile
Disponibilità: immediata, 24 ore settimanali (part-time), estendibile
Scadenza candidature: 25-09-2017

Oxfam Italia Intercultura è impegnata nell’accoglienza dei richiedenti asilo in Italia, lavorando sia con progetti CAS che con progetti SPRAR. Il progetto SPRAR di cui è titolare l’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa e che vede Oxfam tra gli enti gestori in partenariato con Misericordia di Certaldo, Misericordia di Empoli, COeSo Empoli, prevede la gestione di strutture di accoglienza, secondo il modello toscano dell’accoglienza diffusa, la preparazione e l’accompagnamento legale dei richiedenti protezione internazionale e dei titolari, il sostegno nell’orientamento professionale, formativo e educativo.

PRINCIPALI FUNZIONI

Oxfam Italia Intercultura ricerca un Protection & Legal Officer che, lavorando in stretta collaborazione con la Responsabile di Progetto e con la coordinatrice Legale del progetto, accompagni/prenda in carico gli ospiti negli aspetti relativi all’espletamento delle procedure legali.

In particolare, la figura ricercata svolgerà le seguenti principali attività:

  • Si rapporterà con la Questura di Firenze seguendo e accompagnando gli ospiti dei CAS e SPRAR della Provincia di Firenze (circa 170 persone) per tutto quanto attiene le procedure di richiesta di asilo, di rilascio e rinnovo dei permessi di soggiorno, di rilascio dei documenti di viaggio, di relocation. Garantirà l’aggiornamento dei database e la risoluzione delle eventuali problematiche emerse dal punto di vista dei documenti;
  • Per una parte degli ospiti del progetto SPRAR dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa, in stretto coordinamento con la responsabile legale, svolgerà lavoro di preparazione per l’audizione in Commissione Territoriale attraverso colloqui personali, orienterà i diniegati, saprà riconoscere e trattare le vulnerabilità (es. caso di minori non accompagnati, vittime di tratta o sfruttamento sessuale e lavorativo, vittime di torture e trattamenti inumani e degradanti), si relazionerà con le istituzioni e con i soggetti pubblici e privati che possono sostenere percorsi specifici individuati per ciascun ospite (es. enti anti-traffiking, medicina legale, dipartimenti di salute mentale, ecc.), sosterrà gli ospiti nelle altre eventuali problematiche legali emerse;
  • Nella zona di Empoli, in stretto coordinamento con la responsabile legale, svolgerà lavoro di sportello per gli ospiti dello SPRAR dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa con cadenza da definire. Dovrà pertanto essere informato dei principali strumenti vigenti (relocation, resettlement, corridoi Umanitari), saper orientare gli ospiti ai servizi del territorio, raccogliere le domande che verranno poste dagli ospiti e sostenerli nella loro risoluzione (es. ricongiungimenti, titoli di viaggio, ecc.).

Protection & Legal Officer è disponibile a partecipare alle riunioni di staff, partecipa e contribuisce alle riunioni del Coordinamento Legale in Toscana e interviene agli aggiornamenti formativi organizzati da Oxfam Italia Intercultura. Ha esperienza di lavoro pregressa nell’ambito indicato e attitudine al lavoro in contesti multiculturali.

Nel periodo di collaborazione, rappresenta Oxfam Italia Intercultura e si impegna a diffonderne i valori, metodologia e approccio di lavoro, in particolare nell’ambito dell’accoglienza e della tutela in ambito legale dei richiedenti asilo. Rispetta il regolamento e il codice di condotta della Confederazione.

PRINCIPALI REQUISITI E COMPETENZE RICHIESTE

Requisiti obbligatori:

 Esperienza pregressa nel lavoro a tutela di categorie vulnerabili

 Conoscenza delle procedure nell’ambito della Protezione Internazionale e dell’assistenza legale di richiedenti asilo e destinatari di protezione internazionale e umanitaria

 Capacità di gestione dello stress

 Laurea di secondo livello

 Madrelingua italiana o ottima conoscenza della lingua italiana, parlata e scritta

 Buona conoscenza della lingua inglese o francese

 Ottime capacità relazionali e attitudine a lavorare in team

Requisiti desiderabili:

  • Esperienza pregressa nell’ambito dell’assistenza legale di richiedenti asilo e destinatari di protezione internazionale e umanitaria (CAS e/o SPRAR)
  • Laurea o corsi di formazione post laurea attinenti la Protezione Internazionale e le procedure di Richiesta d’Asilo
  • Forte motivazione e interesse verso le tematiche dell’integrazione e dell’Intercultura
  • Conoscenza del contesto e della realtà del territorio dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa.
Profilo della figura professionale