Il logo dell'Anno Europeo allo Sviluppo

L’Anno Europeo per lo sviluppo 2015 dal motto «Il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro» apre all’opinione pubblica il quadro concreto della realtà che ci circonda da vicino e da lontano. Una realtà in cui le disuguaglianze economiche e sociali sono in netto aumento nel Nord e nel Sud del mondo, provocando effetti irreversibili sull’ecosistema e sulla capacità dei paesi di garantire una prospettiva di futuro libera da fame e sfruttamento per tutti.


Ma l’opinione pubblica, e i giovani in particolare, sono in grado di comprendere tali meccanismi di causa e effetto sottostanti questi fenomeni? Qual è il contributo della scuola nel comprendere questa realtà?  E il supporto delle ONG italiane a favore del sistema educativo nazionale? Quale può essere il valore aggiunto di ospitare a Milano Expo 2015 “Nutrire il pianeta, energia per la vita” per il mondo scolastico e giovanile?


Queste sono alcune domande a cui si tenterà di dare una risposta nel corso della prima parte del seminario che si svolgerà il 5 marzo a Roma, in cui interverranno esponenti del mondo della scuola, delle ONG e delle istituzioni. Nella seconda parte dell’incontro, rivolta a docenti delle scuole primarie e secondarie, verrà condivisa una serie di risorse didattiche utile ad affrontare in classe il tema dei cambiamenti climatici e della sostenibilità alimentare dal punto di vista delle materie scientifiche e tecnologiche, risultato del progetto europeo “Make the Link: tecnologia e scienza contro la povertà”. Obiettivo prioritario dell’iniziativa quello di integrare i temi dello sviluppo sostenibile e dell’educazione globale all’interno delle attività curriculari delle materie scientifiche.


Alla prima parte del seminario parteciperanno: Alessandro Bechini, direttore ad interim, Dipartimento Campagne e Programmi in Italia Oxfam Italia; Giovanna Grenga, staff Autorità di Gestione Programmazione e Gestione dei fondi strutturali europei e nazionali per lo sviluppo e la coesione PON FESR MIUR; Antonio Giunta La Spada, esperto di cooperazione europea nel settore dell’istruzione e della formazione, ex direttore generale degli Affari Internazionali del MIUR, ex direttore dell’Agenzia nazionale Erasmus +; Paola Berbeglia, referente Anno Europeo per lo Sviluppo 2015, Concord Italia; Annarita De Bellis; coordinatrice Coalizione Italiana della Campagna Globale per l’Educazione; Anna Maria Donnarumma, PRO.DO.C.S. docente esperta in Diritti di Cittadinanza.


Appuntamento dalle 15,00 alle 18,00 presso l’Aula Magna Monumentale I.I.S.S. Lenoardo Da Vinci, Via Cavour 258.


Per maggiori informazioni: federica.cicala@oxfam.it