Sabrina Sganga

Al via la terza edizione del premio giornalistico “Sabrina Sganga – Questione di Stili 2015”, dedicato al consumo critico e declinato quest’anno sul tema de “La democrazia del cibo”. L’iniziativa vuole ricordare la giornalista dell’emittente toscana Controradio, scomparsa nel 2012, che ha lavorato lungamente sugli “stili di vita”, ossia sulla necessità di ridurre e cambiare i consumi in una logica di giustizia sociale, di tutela dei diritti, di salvaguardia dell’ambiente.


Il premio, promosso da Controradio, Controradio CLUB, Associazione Sabrina Sganga e sostenuto attivamente da Oxfam Italia, è riservato a giornalisti (professionisti, pubblicisti, praticanti e allievi delle scuole di giornalismo) fotografi, attivisti e operatori del campo della comunicazione. Il bando scade il 30 aprile.


Sono due le sezioni a cui è possibile partecipare. La prima, con un premio massimo di cinquemila euro, è riservata a servizi ancora da realizzarsi secondo un cronoprogramma tramite carta stampata, filmati, servizi radiofonici, nuovi media. Si vogliono promuovere progetti giornalistici legati ad una scoperta, un’intuizione che meritano di essere approfondite, per promuovere una nuova cultura dell’informazione, capace di contribuire alla trasformazione virtuosa dei nostri stili di vita. Tra i criteri di valutazione avranno particolare rilevanza la “replicabilità” dei progetti e la loro concretezza nell’indicare azioni virtuose volte a modificare eventuali situazioni critiche trattate.


La seconda sezione, che vedrà un premio di mille euro, riguarda invece un lavoro pubblicato nel 2014 su un qualsiasi tipo di media, di cui sarà valutata l’originalità.


Presidente della Giuria è Francuccio Gesualdi. I membri sono invece: Elisa Bacciotti, Annalisa De Luca, Stefano Floris, Oliver Haag, Camilla Lattanzi, Vera Sganga, Alberto Zoratti. La premiazione si svolgerà sabato 23 maggio al Cafè Letterario, Le Murate di Firenze.


Il bando è scaricabile dal sito . Per informazioni info@premiosabrinasganga.it #premiosganga.