5 Agosto 2014, Incontro con la Presidente Boldrini

I partecipanti all'incontro

Il 5 agosto scorso il direttore generale di Oxfam Italia Roberto Barbieri insieme con Riccardo Sansone, Coordinatore di Oxfam Italia per gli aiuti umanitari, ha incontrato la Presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini insieme a una delegazione di rappresentanti delle organizzazioni non governative che, con il sostegno della cooperazione allo sviluppo italiana, lavorano nei Territori palestinesi.


L’incontro aveva lo scopo di acquisire informazioni dal campo, nonché di favorire uno scambio sulle prospettive nei Territori – e, in particolare, nella Striscia di Gaza – nel breve, medio e lungo periodo.

“In un territorio dove la densità della popolazione raggiunge le 4.500 persone per chilometro quadrato, dove già prima dell’attuale crisi centinaia di migliaia di persone dipendevano dalle organizzazioni internazionali per avere accesso a sanità, istruzione ed alimenti, e dove un abitante su due ha meno di diciassette anni, appare evidente come qualsiasi conflitto non possa che avere un impatto devastante”, ha dichiarato la Presidente Boldrini. “Il numero di vittime civili, tra i quali centinaia di bambini, è assolutamente inaccettabile, come lo sono anche gli attacchi alla neutralità ed all’inviolabilità delle strutture delle Nazioni Unite: i bombardamenti dei rifugi umanitari che ospitano civili, come anche il ritrovamento di armamenti in alcune scuole inutilizzate dell’UNRWA”.

L’operato delle organizzazioni non governative era già fondamentale prima dell’attuale conflitto, come ho potuto constatare nel corso della mia visita ufficiale a Gaza ed in Cisgiordania nel gennaio scorso”, ha detto la Presidente. “Ora, in un territorio segnato dalla distruzione e lacerato dal trauma, sarà ancora più difficile lavorare per la ricostruzione, fisica e psicologica”.

E’ stato un incontro ricco ed ha trovato una grande sensibilità da parte della Presidente Boldrini; Oxfam Italia ha chiesto che l’Italia torni ad esercitare un ruolo di primo piano nel Mediterraneo e nel Medio Oriente, soprattutto in occasione della presidenza del Semestre Europeo. Ha inoltre chiesto che l’Italia si adoperi per trovare una soluzione politica a lungo termine che possa finalmente fare nascere lo stato di Palestina a fianco di quello di Israele, con a fine dell’occupazione militare e la fine del blocco di Gaza nel pieno rispetto dei diritti umani.

Leggi il comunicato ufficiale dal sito della Camera dei deputati