Hashem e molti altri: il nostro cordoglio per Gaza

26 Luglio 2014
Hashem e molti altri: il nostro cordoglio per Gaza

Hashem Abu Maria

Tante, troppe le vittime civili di questa guerra senza fine.

Abbiamo appreso della tragica scomparsa di Hashem, direttore del centro giovani di Hebron che Oxfam aveva contribuito ad aprire insieme a Defence for Children International / Palestine Section e con i finanziamenti del Ministero degli Affari Esteri italiano. Hashem insieme al suo staff, ha sempre difeso e tutelato i diritti dei minori in Palestina, lavorando per migliorare la legislazione palestinese nei confronti dei minori e per proteggerli. Hashem è stato ucciso durante una manifestazione a Beit Ummar, dove abitava. Lascia un grande vuoto in tutti noi che abbiamo avuto modo di conoscerlo e lavorare con lui.

A Gaza la tragedia umanitaria continua e sta colpendo principalmente i civili. Tra questi anche la famiglia di Saad Ziada, un operatore del nostro partner UAWC (Union of Agricultural Work Committee), con cui Oxfam lavora da molti anni. La casa della sua famiglia, centrata da un razzo che l’ha distrutta. La sua famiglia non aveva nessuna colpa se non quella di trovarsi in quella casa al momento sbagliato.

Oxfam Italia si unisce al cordoglio di tante persone, si stringe attorno ai familiari, amici e partner. Continueremo a lavorare affinché le idee di coloro che sono morti per un mondo migliore siano portate avanti, nonostante tutto.