28 Aprile 2016

L’accoglienza precaria delle vittime di tortura

 

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Mancanza di riscaldamento, isolamento, impreparazione degli operatori e ritardi dell’assistenza sanitaria: l’associazione Medici per i Diritti Umani (Medu), partner di Oxfam in Sicilia, ha pubblicato un rapporto in cui denuncia le condizioni di estrema inadeguatezza in 14 Centri di Accoglienza Straordinaria nella provincia di Ragusa.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]Uno studio che mette in luce le disfunzioni di strutture di emergenza che oggi sono diventate la colonna portante del sistema d’asilo italiano ospitando il 72% dei migranti complessivamente accolti. Persone che hanno subito viaggi drammatici e violenze nei paesi di origine e di transito si trovano così a subire nuove violazioni dei propri diritti.

Scarica qui il rapporto di MEDU[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Condividi l’articolo:
oxfam facebook oxfam Twitter oxfam Linkedin

unisciti a noi!

    A NATALE ACCENDI LA SPERANZA

    Porta cibo e aiuti alle famiglie palestinesi.

    dona ora