8 Marzo 2022

STOP ALLA VIOLENZA DI GENERE SUI LUOGHI DI LAVORO

 

L’impegno di Oxfam con il progetto Teamwork

L’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali riporta che 1 donna su 3 ha subito atti di violenza fisica o sessuale in età adulta. Il 55 % delle donne nei Paesi dell’Unione europea ha subito molestie sessuali ed il 32 % delle sopravvissute dichiara che l’autore delle molestie era un superiore, un collega o un cliente.

In Italia, secondo gli ultimi dati Istat,  sono 1 milione e 404 mila le donne che nel corso della loro vita lavorativa hanno subito molestie fisiche o ricatti sessuali sul posto di lavoro. Rappresentano l’8,9% delle lavoratrici attuali o passate, incluse le donne in cerca di occupazione.

Un fenomeno che appare molto sottostimato e che porta moltissime donne – per paura di ritorsioni, stigma e dell’inefficacia dei sistemi di tutela – a decidere di non denunciare le molestie subite.

“Le molestie sessuali rappresentano ancora oggi nel nostro Paese un fenomeno che impedisce alle lavoratrici (circa il 70% di chi subisce molestie sessuali è infatti donna) di avere accesso ad un ambiente di lavoro sicuro e di pari opportunità. Abusi e violenze sul luogo di lavoro rispecchiano spesso gli squilibri di potere e gli squilibri di genere. Come Oxfam crediamo che il nostro staff, partner, beneficiar*, comunità debbano sempre essere e sentirsi protett* da ogni forma di abuso o maltrattamento. spiega Simona Rigoni, responsabile risorse umane di Oxfam Italia – Vogliamo essere in grado di rispondere sempre in modo adeguato a segnalazioni di casi di molestie o abusi, sospetti o conclamati. Siamo consapevoli che le molestie sessuali sul lavoro sono più diffuse di quanto vorremmo ammettere e sempre più aziende iniziano a prenderne consapevolezza e a riconoscere la necessità di agire per la prevenzione e la lotta a questo fenomeno”.

Per questo motivo Oxfam ha avviato, all’interno di un partenariato internazionale, il progetto Teamwork. Un intervento, finanziato dalla Commissione europea, che ha l’obiettivo di continuare a dare una risposta integrata al fenomeno e contribuire all’accesso a condizioni di lavoro sicure e dignitose per tutte le donne.

Un progetto  che in Italia ha portato a:

  • creare linee guida per i professionisti/e delle risorse umane per aumentare la consapevolezza sul fenomeno e le procedure e politiche di risposta
  • contribuito a realizzare una piattaforma online rivolta alle aziende, per auto-valutare le proprie politiche di protezione e ricevere raccomandazioni su procedure e azioni (disponibile a: https://kmop.limequery.com/292319?lang=it)
  • organizzato e promosso seminari e corsi volti a migliorare le capacità di risposta e tutela dal fenomeno da parte di manager delle risorse umane e dei/delle dipendenti di aziende, istituzioni e ONG raggiungendo 185 professionisti/e;
  • realizzato eventi con istituzioni, aziende e terzo settore per promuovere buone pratiche, raccogliere raccomandazioni per policy e campagne di prevenzione che hanno visto coinvolte almeno 50 aziende, 10 Istituzioni pubbliche e 2 Sindacati

Maggiori informazioni sono disponibili su: https://www.teamworkproject.eu/it/home/

Condividi l’articolo:
oxfam facebook oxfam Twitter oxfam Linkedin

unisciti a noi!

    emergenza Ucraina - aiuta i civili in fuga

    PROTEGGI LE FAMIGLIE IN FUGA DALL'UCRAINA

    Aiuta i civili in fuga

    dona ora