Esprimiamo vicinanza e solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto che oggi ha devastato le province di Rieti, Ascoli Piceno, Perugia, L’Aquila e Teramo. Fortunatamente non abbiamo notizie di danni a nostri partner e volontari.

I soccorsi sono al lavoro già da alcune ore, tuttavia ponti e strade sono poco agibili e la zona impervia rende difficile l’azione.

Le immagini che arrivano dalle agenzie fotografiche mostrano persone ferite, edifici semidistrutti e sventrati, macerie.

Consapevoli e forti delle esperienze ad Haiti nel 2010 o in Nepal nel 2015, dove siamo intervenuti tempestivamente portando acqua, servizi igienico-sanitari e rifugi, seguiamo l’evolversi della situazione pronti ad agire laddove la nostra esperienza possa dare valore aggiunto. Stiamo infatti valutando con partner locali eventuali interventi.

 

Palazzo Chigi fa sapere che sono attivi i seguenti numeri:

  • Contact center della Protezione civile: 800840840
  • Sala operativa della Protezione Civile Lazio: 803555

Scheda di approfondimento: Oxfam nelle emergenze