CaseWORK: un progetto per sostenere i volontari nel settore migrazione

27 Marzo 2019

Nel momento i cui conosci i ragazzi, di fronte non hai più il migrante,
ma è Mohammed che viene da un determinato paese, con una determinata storia,
diventa una persona che se ha un problema diventa un tuo problema

(da intervista a volontaria)

Aiutiamo chi aiuta!

progetto CaseWORKL’integrazione di rifugiati e richiedenti asilo, e in generale di tutti i migranti, costituisce un’importante sfida per il futuro anche se il numero degli arrivi in Italia e in Europa è in calo. L’integrazione è un processo a lungo corso, e in questo processo possono giocare un ruolo fondamentale volontari e attivisti impegnati nel settore. Questi però hanno bisogno a loro volta di essere guidati e supportati, soprattutto in termini di informazioni a disposizione, competenze interculturali e sostegno psicologico. In Italia e in tutta Europa sono infatti migliaia le persone impegnate come volontari e attivisti nel settore migrazione. Più sono preparate, più il loro lavoro contribuisce a società fatte di integrazione e diritti.

Con il progetto caseWORK – attivo in Italia, Germania, Grecia, Austria e Slovenia – vogliamo supportare i volontari che operano con rifugiati e richiedenti asilo attraverso un corso di formazione online che approfondisce in particolare le tre questioni sopra menzionate. Il corso sarà disponibile sul sito dall’estate 2019, e sarà accessibile gratuitamente da chiunque sia interessato e in più lingue.

Migliorando le conoscenze che i volontari hanno del settore in cui operano, potenziando le loro competenze interculturali, e fornendo loro supporto psicologico per affrontare le situazioni più stressanti e difficili, il lavoro del volontario sarà senza dubbio più efficace, e questo avrà di conseguenza ricadute importanti sul processo di integrazione, svolgendo una funzione di connessione e costruzione di legami all’interno della comunità. Questo è quanto confermato dalla ricerca, realizzata all’interno del progetto, “Attivisti per la solidarietà. Situazione e bisogni dei volontari che operano con rifugiati e richiedenti asilo in 5 paesi europei”.

Vuoi saperne di più?

Per scoprire di più sul progetto caseWORK ti invitiamo a:

Progetto CaseWORK