In ricordo delle vittime dell'attacco terroristico alla sede di Charlie Hebdo.

In ricordo delle vittime di Charlie Hebdo.

Esprimiamo  orrore, sgomento e indignazione per l’ignobile attacco terroristico di Parigi contro la redazione del giornale Charlie Hebdo.


E’ un attacco contro la libertà di tutti, contro i principi fondamentali dell’umanità, che ha colpito vigliaccamente persone  colpevoli di pensare, scrivere, disegnare, usando l’ irriverenza, la satira e il libero pensiero.


Ma proprio perché crediamo in questi valori  di libertà, necessari per la vita e la convivenza  di tutti i popoli e di tutti i paesi riteniamo,  oggi più che mai, che la libertà si difenda con la libertà e la democrazia con la democrazia. Ribadiamo quindi, oggi più che mai, che  il nostro impegno per l’accoglienza, l’integrazione e i diritti e doveri di tutti i cittadini  in Europa e nel mondo costituiscano l’unica strada per scongiurare la strada senza ritorno di una “guerra di inciviltà”.


Solo così, ne siamo convinti, interromperemo la spirale che la barbarie terrorista vuole innescare, affermando nel modo migliore i valori di libertà, rispetto e convivenza che  possono e debbono essere di tutti.