Sbarco al molo di Lampedusa

La situazione a cui siamo di fronte, che spinge migliaia di disperati a lasciare le proprie case e i propri affetti in cerca di un futuro e di speranza non è solo un “problema europeo”, ma è conseguenza di una vera e propria tragedia umanitaria che coinvolge più paesi e più zone del mondo. Le persone che continuano a sbarcare sulle nostre coste o che percorrono la rotta balcanica sono le stesse che Oxfam aiuta intervenendo in Siria, in Libano come in Sud Sudan. Persone che hanno bisogno del nostro aiuto. Ovunque si trovino.


La nostra risposta non si concentra unicamente nel provvedere ai bisogni essenziali delle vittime, ma ha l’obiettivo di garantire quei cambiamenti strutturali che permettano di risolvere alla radice le cause delle crisi.


I programmi in Italia

Oxfam provvede a garantire assistenza e alloggio direttamente a richiedenti asilo e rifugiati in Toscana.  A settembre 2015, ospitiamo 142 richiedenti asilo di varie nazionalità, generalmente in appartamenti. Dal 1 settembre Oxfam lavora sulle coste della Sicilia orientale in collaborazione con partner e organizzazioni locali selezionati, per rafforzare le loro capacità di risposta all’emergenza e potenziare le attività in corso, quali fornire assistenza legale e psicologica ai richiedenti asilo ospitati nei CAS.

Leggi le testimonianze delle persone richiedenti asilo che abbiamo incontrato in Sicilia. CLICCA QUI.


I programmi in Serbia e Macedonia

Anna Sambo, cooperante Oxfam, distribuisce indumenti ai profughi al confine tra Croazia e Serbia. Credits: Pablo Tosco

Distribuzione di indumenti al confine tra Croazia e Serbia

Lavoriamo per supplire alle prime necessità dei profughi, che continuano ad aumentare con l’arrivo dell’inverno; il nostro programma è focalizzato sull’assistenza umanitaria in Serbia, dove in collaborazione con partner locali e organismi internazionali distribuiamo beni primari non alimentari, quali vestiti, biancheria e coperte, garantiamo acqua e servizi igienico sanitari, assistenza  e protezione, ambiti nei quali abbiamo sviluppato una forte specializzazione negli anni in diversi contesti di emergenza.


Oxfam fa inoltre pressione sui responsabili delle istituzioni e ai Ministri Europei di agire per salvare le vite e promuovere l’accoglienza, condividendo questa responsabilità su basi eque tra tutti gli stati membri.

Leggi le testimonianze dei profughi che abbiamo incontrato in Serbia. CLICCA QUI.


I profughi che arrivano in Europa lungo la rotta balcanica e in Sicilia hanno bisogno di aiuto e rifugio.
NON LASCIAMOLI SOLI. DONA ORA.



DONA REGOLARMENTE


Chiedi con noi ai Governi Europei di agire. Chiedi che si metta fine a questa tragedia che sta costando troppe vite.
FIRMA LA PETIZIONE #adessobasta