Sfida la fame a fianco delle donne

Doppio appuntamento promosso da Oxfam Italia, charity partner dell’evento clou dell’estate cortonese, attraverso la campagna “Sfido la fame”.


Sabato 25 luglio appuntamento con “Donne contro la fame”. Tre straordinarie e suggestive esperienze di viaggio a fianco di Oxfam in Cambogia, Marocco e Tanzania, raccontate da tre delle più talentuose scrittrici del panorama letterario italiano: Pulsatilla, Candida Morvillo e Beatrice Masini.


Giovedì 30 luglio, in occasione di “Street Chef”, serata all’insegna della solidarietà e del buon cibo in sostegno del lavoro di Oxfam


Oxfam sfida la fame al Cortona Mix Festival. Un doppio appuntamento per noi, charity partner dell’evento clou dell’estate cortonese, per scoprire la campagna Sfido la Fame, lanciata da Oxfam per  sensibilizzare l’opinione pubblica sulle ingiustizie del sistema alimentare globale e portare un aiuto concreto a 40.000 donne nel mondo attraverso progetti di aiuto allo sviluppo rivolti a migliorare la produzione di cibo, l’accesso alle risorse e al credito, rafforzandone la capacità di creare e commercializzare prodotti agricoli e artigianali.


Gli appuntamenti di Oxfam al Cortona Mix Festival


Primo appuntamento in programma sabato 25 luglio alle ore 18:00 presso il Centro Convegni dell’ex convento di Sant’Agostino (Via Guelfa, 40), con l’incontro “Donne contro la fame”:dopo il saluti del vicesindaco di Cortona Tania Salvi, le giornaliste e scrittrici Pulsatilla, Candida Morvillo e Beatrice Masini,  racconteranno al pubblico del Mix Festival come le donne in tre delle aree più povere del mondo, superando innumerevoli ostacoli, possono diventare motore di cambiamento. Al centro, tre suggestivi reportage di viaggio in Cambogia, Marocco e Tanzania, scritti per lo speciale “Sei scrittrici mille voci” del numero di IO Donna dello scorso agosto, che, a partire dal lavoro di Oxfam, hanno fotografato sogni, speranze, difficoltà e successi di donne che hanno trovato nel lavoro di ogni giorno la forza di emanciparsi e fare la differenza per se stesse, la propria famiglia e la propria comunità. Un incontro che porterà il pubblico alla scoperta dei progetti che Oxfam promuove in Cambogia per tutelare il diritto alla terra per le allevatrici vittime della deforestazione e del land grabbing ad opera delle grandi multinazionali; dei programmi a sostegno delle cooperative femminili che in Marocco, trasformano e vendono piante officinali per garantire un reddito dignitoso alla propria famiglia; e di un incredibile reality-show in Tanzania, che punta a riavvicinare le persone di città al legame con la terra, grazie all’aiuto delle contadine delle comunità rurali sostenute dai progetti di Oxfam.


Chiusura all’insegna del buon cibo e della solidarietà invece il 30 luglio dalle 20.30 in occasione di “Street Chef”. Nella suggestiva cornice della terrazza panoramica di piazza Garibaldi in programma infatti una cena all’insegna della migliore cucina toscana, curata dall’associazione Terre Etrusche, durante cui il pubblico del Festival potrà partecipare ad una ricca lotteria solidale, che sosterrà i progetti di lotta alla fame e alla povertà realizzati da Oxfam Italia nel Sud del mondo.


Dichiarazione Luarenzi Patròn Mix Festival


“Ringraziamo l’organizzazione del Cortona Mix Festival per averci accolto in iniziativa così amata e ricca di appuntamenti nel territorio che ci ha visto nascere e dove siamo al lavoro ogni giorno.  – aggiunge Ilaria Lenzi di Oxfam Italia – Crediamo che sarà un’opportunità unica per il pubblico del Festival per scoprire e sostenere la visione di cambiamento che Oxfam promuove da molti anni con l’obiettivo di creare un presente e un futuro in cui tutti siano liberi dall’ingiustizia della fame e dalla povertà”.

Scarica e condividi l’invito!